NAVIGA IL SITO

Sic Transit Gloria Argentarium: i decani degli analisti finanziari si dimettono dalla Rivista Aiaf

Il Comitato Scientifico della Rivista degli Analisti Finanziari si è dimesso quasi in blocco per dissenso con i vertici dell’Associazione degli Analisti Finanziari sulla rimozione del Direttore della Rivista, il giornalista finanziario Enrico Colombi e del Vice Direttore, l’avvocato Teodoro Dalavecuras...

di La redazione di Soldionline 23 lug 2007 ore 12:37

Di Gregorio De Felice, stretto collaboratore di Corrado Passera (Amministratore Delegato di Intesa San Paolo), si può dire che abbia vissuto una vicenda analoga a quella di Enrico Berlinguer: così come Berlinguer si iscrisse giovanissimo direttamente alla Direzione Nazionale del P.C.I., così De Felice si è iscritto direttamente al Consiglio Nazionale dell'Aiaf, per diventarne rapidamente il Presidente 'predestinato', pur essendo egli un economista e non un analista finanziario in senso stretto e non godendo neppure, come compensazione, del titolo di analista finanziario certificato CIIA o Effas. Ma, tant'è, la politica del 'centralismo bancario' ('centralismo democratico' ai tempi di Berlinguer) esige i suoi alfieri ...

A pochi mesi dall'elezione di De Felice a Presidente dell'Aiaf, lo spoil system adottato dalla nuova dirigenza ha portato alle dimissioni di buona parte del Comitato Scientifico della Rivista Aiaf, dimissioni che investono personaggi noti del mondo della finanza e dell'informazione finanziaria come Enrico Colombi, Ettore Fumagalli, Stefano Paleari, Salvatore Brigantini (che ha anche lasciato la stessa Aiaf), ed altri: un evento mai sperimentato prima dall'Aiaf ed il segnale di un malessere che pervade l'Associazione, combattuta tra impegno civile (soccombente) e conformismo politico-bancario (emergente).

Queste dimissioni, rassegnate da persone notoriamente considerate come 'moderate', alla fine rivalutano come 'moderate' (e semplicemente anticipatrici) persino le mie posizioni di critica nei confronti della politica delle tre scimmiette perseguita dall'Associazione verso le autorità di controllo dei mercati e verso l'immobilismo indotto dall'oligopolio bancario.

Sic Transit Gloria Argentarium

Paolo Sassetti
Analista finanziario indipendente

Qui sotto è riportata la lettera di commiato di Enrico Colombi dai lettori della Rivista Aiaf.

Comunicazione AI LETTORI

In qualità di direttore responsabile, comunico che, nel quadro di una ristrutturazione delle attività sociali, la nuova presidenza dell'Aiaf ha preso i seguenti provvedimenti:

- al sottoscritto è stato dato l'incarico di completare questo numero di luglio, dopo di che, previo un preavviso di 30 giorni, è prevista una sostituzione;
- il vicedirettore Teodoro Dalavecuras è già stato sollevato dal suo incarico e sostituito dal coordinatore editoriale e segretario generale dell'Associazione Franco Biscaretti di Ruffia.

Dopo oltre 15 anni di direzione di questa rivista alla cui fondazione ho partecipato insieme a Gianni Pasini (Presidente Aiaf nel 1991) e allo stesso Teo Dalavecuras, mi vedo dunque costretto a salutare con rimpianto, gratitudine ed amicizia i membri del Comitato scientifico e tanti collaboratori e collaboratrici coi quali abbiamo lavorato in questi anni per la crescita e la qualificazione della pubblicazione come punto di riferimento culturale e tecnico per tutta la comunità finanziaria.

Questo scritto è redatto a solo scopo informativo, può essere modificato in qualsiasi momento e NON può essere considerato sollecitazione al pubblico risparmio. Il sito web non garantisce la correttezza e non si assume la responsabilità in merito all’uso delle informazioni ivi riportate.