NAVIGA IL SITO

USA-Cina: due domande importanti (2)

Come già anticipato ieri vi proponiamo di riflettere su due domande, che a noi sembrano decisive, e che al momento NON hanno una risposta.

di Redazione Soldionline 16 mag 2019 ore 10:04

Commento giornaliero di recce-d.com

 

usa-cina-domandeCome già anticipato ieri, nell’ambito della nostra analisi sulla rottura delle trattative tra USA e Cina, noi vi proponiamo di riflettere su due domande, che a noi sembrano decisive, e che al momento NON hanno una risposta. La prima domanda l’avete letta su SoldiOnline.it ieri mattina mentre la seconda la affrontiamo oggi. La prima domanda riguardava Trump: la scelta di andare allo scontro con la Cina è stato uno scivolone, un errore di valutazione? La seconda riguarda più specificamente le tariffe: sono davvero così importanti? Come ieri, abbiamo scelto anche oggi per voi una considerazione di John Authers che ci introduce all’argomento.

A further point is that this is not an issue with binary outcomes. China and the U.S. will be loggerheads for decades to come. China’s economy will likely grow to be bigger than that of the U.S., but this is not inevitable. This need not be an intractable international dispute like the ongoing confrontation between India and Pakistan over Kashmir. But the chances are that it will drag on for many years, with occasional conflagrations like this one. So the question moves to the issue of whether these tariffs really matter. To be clear, nobody should doubt that U.S.-Chinese relations matter, a lot. But do these tariffs matter all that much?

Nel brano ci si domanda se le tariffe sono veramente così importanti, e per chi, per quali categorie. Negli ultimi giorni abbiamo letto un grande numero di esercizi di calcolo, ma allo stesso tempo, fino ad oggi a noi pare che rimangano troppe incertezze sull’intera vicenda per permetterci di fare calcoli precisi.  Per questo noi NON faremo oggi un’analisi quantitativa, ma sul piano qualitativo a noi pare possibile, fin da subito, individuare almeno due punti fermi:

  1.     Come ci racconta il grafico più in basso, l’aumento dei dazi va a colpire una percentuale crescente di generi di consumo; da qui, da questo dato, si può capire quali sono e saranno le categorie interessate, ed anche immaginare l’impatto sui prezzi al consumo, ovvero sull’inflazione
  2.     Sempre con riguardo all’andamento dell’economia degli Stati Uniti, sarà bene precisare, per evitare confusione, che le tariffe imposte sulle merci cinesi importate negli USA non saranno pagate dalla Cina oppure dalle aziende esportatrici cinesi; i dazi li pagheranno soggetti USA, siano essi i commercianti, le aziende oppure i consumatori finali

Le due osservazioni qui sopra integrano quelle esposte ieri, che invece erano di natura politica. Come detto ieri, noi investitori saremo costretti a fare i conti con il calcolo politico più e più volte, da qui al prossimo novembre 2020, ed allo stesso tempo non dobbiamo trascurare il fatto che le variabili determinanti, in questa vicenda, resteranno anche in futuro i dati economici.

 

us-tariffs-incrementally-impact-consumer-good-important

 

Nel daily dedicato ai Clienti, The Morning Brief, di oggi 16 maggio 2019, abbiamo trattato i seguenti temi:

  1.     La tensione sul tema tariffe USA Cina resta elevatissima
  2.     I dati macro arrivati ieri mattina dalla Cina oggi confermano che l’effetto dello stimolo monetario ha avuto una breve durata
  3.     Pubblicati ieri anche il dato per il PIL tedesco (in linea con le attese) e le vendite al dettaglio USA (molto deboli)
  4.     SEZIONE L'OPERATIVITA'    questa settimana sul piano operativo ci occupiamo dell’impatto della rottura tra USA e Cina: è necessario ribaltare del tutto i portafogli?

recced-logo_1

La titolarità dell'analisi che qui riportiamo è dell'autore della stessa, e l'editore - che ospita questo commento - non si assume nessuna responsabilità per il suo contenuto e per le finalità per cui il lettore lo utilizzerà
Tutte le ultime su: recced
Questo scritto è redatto a solo scopo informativo, può essere modificato in qualsiasi momento e NON può essere considerato sollecitazione al pubblico risparmio. Il sito web non garantisce la correttezza e non si assume la responsabilità in merito all’uso delle informazioni ivi riportate.
da

ABCRisparmio

Cosa è e come si usa il cassetto fiscale

Cosa è e come si usa il cassetto fiscale

Il cassetto fiscale è un archivio online tramite il quale ogni contribuente può consultare qualsiasi informazione riguardante la propria posizione fiscale Continua »