NAVIGA IL SITO

USA-Cina a colpi di tweet

La recentissima svolta ad U nelle trattative sulle tariffe tra USA e Cina dimostrano in modo concreto che una asset allocation da ribilanciare ogni sei – dodici mesi è del tutto fuori tempo e fuori luogo

di Valter Buffo 13 mag 2019 ore 07:52

Commento giornaliero di recce-d.com

 

cina-economiaDa sempre, Recce’d mette in evidenza ai propri clienti ed ai lettori il fatto che una situazione di mercato, e politica, del tutto nuova e senza precedenti sta creando, e creerà, nuove opportunità e nuovi problemi a chi investe sui mercati finanziari: affidare le proprie scelte di portafoglio a strumenti, metodi e prodotti vecchi, superati, come quelli emersi dalla realtà degli anni Settanta ed Ottanta del secolo scorso, è il più grande errore che oggi può fare un investitore, sia grande sia piccolo.

La vecchia asset allocation, la vecchia batteria di fondi comuni di investimento, la vecchia relazione con il venditore ovvero promotore di prodotti sono non solo inefficienti ma pure dannose consuetudini, che oggi sopravvivono soltanto per abitudine e non certo per i risultati prodotti al cliente.

La recente svolta d U nelle politiche monetarie, così come la recentissima svolta ad U nelle trattative sulle tariffe tra USA e Cina, danno sostanza al nostro argomento, e dimostrano in modo concreto che una “asset allocation da ribilanciare ogni sei – dodici mesi” è del tutto fuori tempo e fuori luogo.

Oggi le battaglie più importanti, quelle che hanno maggiore impatto sulla performance del vostro portafoglio, si combattono (anche) a colpi di Twitter e nei tempi e nei modi dei social media, mentre la vostra società di vendita di fondi comuni vi scrive ancora le lettere, ma quelle portate... dal piccione viaggatore.

Anche in questo ultimo weekend, un gestore consapevole di ciò che sta accadendo non ha potuto fare calare l’attenzione, ed infatti c’è stato un denso e nutrito scambio di messaggi e segnali: e se il vostro promotore o consulente invece è andato a giocare a golf o a vedere la partita, allora questo dimostra che ha perso contatto con il mondo in cui i vostri denari vengono investiti. Noi, più i lettori, questa settimana offriremo alcuni dati, più precisi e circostanziati di alcuni che si leggono sui media, in merito alla prossima guerra delle tariffe, oltre che alcuni spunti di analisi geopolitica, spunti che vi saranno utili per interpretare fatti e notizie dei prossimi giorni, a cominciare dallo scambio di minacce che vi riportiamo qui sotto nell’immagine di oggi.

Da domani, noi sposteremo l’attenzione dalle minacce ai numeri.

 

Nel daily dedicato ai Clienti, The Morning Brief, di oggi 13 maggio 2019, abbiamo trattato i seguenti temi:

  1. La tensione sul tema tariffe USA Cina non è diminuita durante il weekend
  2. Attenzione ai dati macro in arrivo dalla Cina questa settimana
  3. In settimana vedremo il dato per il PIL tedesco
  4. SEZIONE L'OPERATIVITA'    questa settimana sul piano operativo ci occupiamo dell’impatto della rottura tra USA e Cina: è necessario ribaltare del tutto i portafogli?
  5. SEZIONE L'ANALISI    il tema della nostra Analisi sarà questa settimana l’inflazione: è giusto affermare che è morta?

recced-logo_1

La titolarità dell'analisi che qui riportiamo è dell'autore della stessa, e l'editore - che ospita questo commento - non si assume nessuna responsabilità per il suo contenuto e per le finalità per cui il lettore lo utilizzerà
Tutti gli articoli su: recced , dazi
Questo scritto è redatto a solo scopo informativo, può essere modificato in qualsiasi momento e NON può essere considerato sollecitazione al pubblico risparmio. Il sito web non garantisce la correttezza e non si assume la responsabilità in merito all’uso delle informazioni ivi riportate.
da

SoldieLavoro

Reddito di cittadinanza (Rdc) 2019: a chi spetta, requisiti e importo

Reddito di cittadinanza (Rdc) 2019: a chi spetta, requisiti e importo

Il Reddito di cittadinanza è il nuovo sussidio contro la povertà. Lo si potrà richiedere dal 6 marzo 2019 e verrà distribuito a partire dal 27 aprile. Destinatari, requisiti e importi Continua »

da

ABCRisparmio

730 precompilato 2019: istruzioni per la compilazione

730 precompilato 2019: istruzioni per la compilazione

Il modello 730 precompilato 2019 sarà accessibile online dal 16 aprile. Può semplificare molte cose nella compilazione della dichiarazione dei redditi. Continua »