NAVIGA IL SITO

Un test per l’ottimISMo

I dati cinesi di oggi, insieme con le vendite al dettaglio dagli Stati Uniti di giovedì 18, sono importanti perché misurano NON le opinioni bensì i numeri quelli veri, di aziende e famiglie

di Valter Buffo 17 apr 2019 ore 09:43

Commento giornaliero di recce-d.com

 

investire_azioniCome ieri via abbiamo anticipato, oggi 17 aprile è una giornata importante per ciò che riguarda: in arrivo dalla Cina ci sono i cosiddetti dati hard, dati reali, dati che misurano NON le opinioni bensì i numeri quelli veri, delle aziende e delle famiglie. Si tratta dei dati più importanti della settimana, insieme con le vendite al dettaglio dagli Stati Uniti di giovedì 18. Al tempo stesso, sempre oggi 17 aprile vedremo altri dati anticipatori, ovvero risultati di sondaggi, che si chiamano PMI, sia per l’Europa sia per gli Stati Uniti.

Noi con questo intervento cercheremo di accompagnarne la lettura di questi dati: la loro rilevanza, per noi investitori, si spiega con riferimento al dibattito n corso, tra analisti, operatori e gestori. Da un lato, chi dice che “le cose vanno peggiorando” (come il FMI nel grafico che vedete qui sotto) e dall’altro chi invece sostiene che “le cose hanno già toccato il punto più basso, e per l’economia è giusto prevedere una ripresa in primavera”.

Noi abbiamo giudicato utile fare leggere proprio oggi ai lettori una brano che rappresenta, in modo efficace, le opinioni di chi sia aspetta un miglioramento, e in questo caso si chiama Gregory Daco, ed è il capo-economista di Oxford Economics.

Daco contends that markets, forecasters, businesses and households have a “recession bias” that clouds their judgment when headwinds appear on the horizon. This bias could become a self-fulfilling prophecy if businesses and households froze under uncertainty, refraining from investing and spending. “It’s the inability to see the 50 shades of grey between a 3% economy and a recession,” The difficulty comes when the economy hits an inflection point and people conclude that if the economy is no longer accelerating, it must be plunging. “We are no longer accelerating,” Daco concurs, “but we are not heading for a recession.” Since the scare last month when the yield curve briefly inverted, the economic data has gotten a bit better. Job growth and retail sales bounced back from very weak numbers. It just goes to show that households are in pretty good shape. Job growth remains strong, which should keep wages rising around 3% per year. Confidence is high, and with inflation low, consumer spending should remain strong enough to keep the expansion firmly on track in 2019, Daco says. Businesses have turned a bit defensive as the fiscal stimulus fades and the uncertainty about global growth and trade increases. Investment is slowing, but hiring remains robust.

L'opinione di Recce’d non è quella che avete appena letto nel brano scelto per voi: siamo d’accordo sul fatto che si è scritto e parlato anche troppo di “recessione” con riferimento all’economia degli Stati Uniti, ma il nostro parere è che lo stesso Daco non vede le “50 sfumature di grigio” che passano tra NON vedere una recessione imminente e vedere invece un miglioramento all’orizzonte. E domani ci ritorneremo ancora.

 

lowest-since-the-financial-crisis

 

Fonte: BBG


Nel daily dedicato ai Clienti, The Morning Brief, di oggi 17 aprile 2019, abbiamo trattato i seguenti temi:

  1.     Un commento alle trimestrali di Bank of America, Netflix e IBM negli USA
  2.     Attenzione a ciò che sta per succedere al dollaro USA
  3.     Oggi il PIL cinese, ed i PMI in Europa
  4.     SEZIONE L'OPERATIVITA'    questa settimana sul piano operativo ci occupiamo ancora della prossima stagione delle trimestrali in aprile, in particolare negli Stati Uniti
  5.     SEZIONE L'ANALISI    il tema della nostra Analisi sarà questa settimana la politica monetaria della BCE ed il settore delle banche in Europa

 

recced-logo_1

La titolarità dell'analisi che qui riportiamo è dell'autore della stessa, e l'editore - che ospita questo commento - non si assume nessuna responsabilità per il suo contenuto e per le finalità per cui il lettore lo utilizzerà

Tutte le ultime su: recced
Questo scritto è redatto a solo scopo informativo, può essere modificato in qualsiasi momento e NON può essere considerato sollecitazione al pubblico risparmio. Il sito web non garantisce la correttezza e non si assume la responsabilità in merito all’uso delle informazioni ivi riportate.

Guide Lavoro

Chi e per cosa si può utilizzare NoiPA

NoiPA è la piattaforma digitale per la gestione del personale e degli stipendi del settore pubblico.

da

ABCRisparmio

Cosa è e come si usa il cassetto fiscale

Cosa è e come si usa il cassetto fiscale

Il cassetto fiscale è un archivio online tramite il quale ogni contribuente può consultare qualsiasi informazione riguardante la propria posizione fiscale Continua »