NAVIGA IL SITO

Tagliare i tassi: quale è il vero scopo?

Per quale ragione (vera) in questo 2019 si tagliano i tassi ufficiali di interesse, visto che tutto va “come meglio non potrebbe”?

di Valter Buffo 16 lug 2019 ore 09:50

Commento giornaliero di recce-d.com

 

banca-centrale-europeaVi abbiamo introdotto ieri al nostro tema della settimana: per quale ragione (vera) in questo 2019 si tagliano i tassi ufficiali di interesse, visto che tutto va “come meglio non potrebbe”? E se invece le cose non stanno così, e ci sono problemi tali da giustificare interventi di emergenza, perché non ci viene detto con chiarezza quali sono questi problemi? Riprendiamo da dove avevamo lasciato ieri, ovvero da un documento dalla banca Danske, che oggi in parte vi facciamo rileggere:

A sizable decrease in rates -- Danske wants to see the deposit rate cut by 20 basis points to minus 0.6% -- would be most effective at forcing excess liquidity onto the market and weakening the euro, senior analyst Jens Naervig Pedersen said in a note to clients. Without such a move, a new round of bond purchases would simply add to excess liquidity that gets parked back at the central bank.

Vogliamo farmi notare che cosa si dice in questo passaggio, e precisamente il riferimento agli effetti di un taglio dei tassi ufficiali: effetti che sono tutti, e per intero, destinati al mercato finanziario. Notatelo bene: non trovate alcun riferimento all’economia reale, quella dei salari, del PIL, dell’inflazione, eccetera. Qui si immagina unicamente un effetto sui mercati finanziari: le banche commerciali, invece di prendere i soldi dalla BCE e ri-depositarli alla stessa BCE, andrebbero sul mercato a comperare obbligazioni. Solo a quel punto forse, attraverso un effetto sul tasso di cambio dell’euro, si potrebbe immaginare un effetto anche per aziende e consumatori, ovvero le famiglie. A noi sembra molto importante che il lettore, in quanto investitore, si fermi a riflettere su questo punto: la politica monetaria chiamata non-convenzionale ha come unico destinatario il mercato finanziario, mentre l’impatto sull’economia reale è soltanto un effetto eventuale, e comunque collaterale. Recce’d da tempo sostiene che quando leggiamo sui quotidiani che la BCE taglia i tassi “per stimolare l’economia” si tratta di una lettura distorta, perché in realtà queste mosse della BCE sono finalizzate unicamente a cambiare le cose sui mercati finanziari, e in questo senso sono le stesse reazioni dei mercati a fornirci la conferma (immagine in basso). Una conclusione che vale per i tagli dei tassi ufficiali di interesse, e vale anche di più per il quantitative easing citato nel brano di chiusura del nostro contributo di oggi.

With the economy slowing amid global trade tensions and a manufacturing downturn, most analysts predict the ECB will signal more action at its July meeting and lower its deposit rate by 10 basis points in September meeting when it has updated economic forecasts. A growing number of observers expect quantitative easing also to make a comeback soon. Danske also said that if the ECB introduces a tiered system of charges on bank deposits, to ease the pain on banks, that would erode the stimulative effect of a cut. If it opts for a shot of temporary quantitative easing, that might not be very effective as the tool is more potent when it is deemed to be permanent

 

mosse-della-bce

Fonte: Twitter

 

Nel daily dedicato ai Clienti, The Morning Brief, di oggi 16 luglio 2019, abbiamo trattato i seguenti temi:

  1.     Commentiamo i primi risultati trimestrali di ieri
  2.     Oggi negli Stati Uniti sarà pubblicato il dato per le vendite al dettaglio
  3.     Ieri il dato per la crescita del PIL in Cina è uscito al livello più basso della sua intera storia
  4.     SEZIONE L'OPERATIVITA'    questa settimana sul piano operativo ci occupiamo ancora di utili delle Società quotate in Borsa, concentrando la nostra attenzione sull’Europa
  5.     SEZIONE L'ANALISI    il tema della nostra Analisi sarà questa settimana la crisi di Deutsche Bank, che poi è la crisi di un intero settore


recced-logo_1

La titolarità dell'analisi che qui riportiamo è dell'autore della stessa, e l'editore - che ospita questo commento - non si assume nessuna responsabilità per il suo contenuto e per le finalità per cui il lettore lo utilizzerà
Tutti gli articoli su: recced
Questo scritto è redatto a solo scopo informativo, può essere modificato in qualsiasi momento e NON può essere considerato sollecitazione al pubblico risparmio. Il sito web non garantisce la correttezza e non si assume la responsabilità in merito all’uso delle informazioni ivi riportate.
da

SoldieLavoro

Reddito di cittadinanza (Rdc) 2019: a chi spetta, requisiti e importo

Reddito di cittadinanza (Rdc) 2019: a chi spetta, requisiti e importo

Il Reddito di cittadinanza è il nuovo sussidio contro la povertà. Lo si potrà richiedere dal 6 marzo 2019 e verrà distribuito a partire dal 27 aprile. Destinatari, requisiti e importi Continua »

da

ABCRisparmio

Scadenze fiscali settembre 2019 per le pesone fisiche

Scadenze fiscali settembre 2019 per le pesone fisiche

Vediamo quali sono le principali scadenze fiscali per il mese di settembre 2019. Tratteremo in particolare quelle che riguardano le persone fisiche. Continua »