NAVIGA IL SITO

Quanto durerà la flessione dell’euro?

L’euro continua a scendere rispetto al dollaro. Tra le cause principali della flessione ci sono le diverse politiche monetarie di Federal Reserve e Banca Centrale Europea. Che non dureranno poco

di Marco Delugan 11 mar 2015 ore 12:42

Nei primi scambi di oggi, mercoledì 11 marzo, l’euro è sceso a 1,06 dollari, il livello più basso da 12 anni a questa parte.

L’euro è calato del 23% rispetto a 12 mesi fa, e del 12% dall’inizio del 2015, tornando al valore che aveva nel gennaio del 2003. E’ insolito assistere a flessioni così rapide per la valuta di un’economia avanzata come quella europea.

Diversi analisti avevano già previsto che l’euro avrebbe raggiunto la parità con il dollaro entro la fine del 2016. Deutsche Bank è andata oltre, ipotizzando non solo la parità tra euro e dollaro entro quest’anno, ma anche una discesa a 0,85 dollari entro il 2017.

cambio-euro-dollaro_17

La flessione dell’euro rispetto al dollaro è dovuta in gran parte alle opposte strategie di politica monetaria adottate dalle due banche centrali, la Federal Reserve e la BCE.

La Federal Reserve è sul punto di aumentare i tassi di interesse, cose che innalzerà i rendimenti per gli investimenti in dollari e di conseguenza la domanda della valuta statunitense.

La Banca Centrale Europea è invece in pieno Quantitative Easing, operazione che dovrebbe durare fino a tutto il 2016 e che spingerà verso il basso i tassi di interesse nella zona euro e indebolire l’euro.

Difficile quindi immaginare che la flessione dell’euro rispetto al dollaro possa arrestarsi tanto presto.

Tutte le ultime su: euro
Questo scritto è redatto a solo scopo informativo, può essere modificato in qualsiasi momento e NON può essere considerato sollecitazione al pubblico risparmio. Il sito web non garantisce la correttezza e non si assume la responsabilità in merito all’uso delle informazioni ivi riportate.

Guide Lavoro

Fattura elettronica, chi ha l'obbligo di emetterla e come deve adempiervi

La fattura elettronica è il documento fiscale telematico che deve essere emesso per la cessione di un bene o la prestazione di un servizio. Tutto quello da sapere

da

ABCRisparmio

Bonus bebè 2020: come fare domanda, requisiti e importi

Bonus bebè 2020: come fare domanda, requisiti e importi

Dal 2020 possono usufruire dell’assegno mensile di sostentamento, meglio noto come “Bonus Bebè”, tutte le famiglie senza limiti reddituali Continua »