NAVIGA IL SITO
Home » Analisi di Scenario » Quando i bond erano un gioco da ragazzi...

Quando i bond erano un gioco da ragazzi...

Quando la Fed azzerava i tassi a breve termine e acquistava migliaia di miliardi di obbligazioni a media e lunga scadenza era facile fare il gestore obbligazionario

di Redazione Soldionline 16 mag 2018 ore 11:08

Negli ultimi trimestri anche gli addetti al comparto obbligazionario hanno avuto difficoltà nella gestione delle proprie strategie.
Colin Lundgren, Responsabile reddito fisso globale per Columbia Threadneedle Investments, ha segnalato che quando la Fed azzerava i tassi a breve termine e acquistava migliaia di miliardi di obbligazioni a media e lunga scadenza in un contesto di crescita economica lenta e modesta e di bassa inflazione era facile fare il gestore obbligazionario.
Ora lo scenario è cambiato, come spiega l'esperto in questa analisi.

 

Ora invece siamo di nuovo alle prese con inflazione, recessione e altre cose serie. Prima della crisi finanziaria mondiale, la forma della curva dei rendimenti era un utile indicatore del futuro andamento dell'economia e metteva in risalto i timori che, nei diversi momenti, hanno riguardato recessione e inflazione.
 
bondsNel decennio successivo alla crisi finanziaria, il livello dei rendimenti e la forma della relativa curva hanno rispecchiato quasi interamente le misure estreme di stimolo monetario e fiscale, per non parlare della fase prolungata di crescita economica fiacca e del modesto tasso d'inflazione.

 

Gli acquisti di obbligazioni delle banche centrali del G4 trascinano i tassi d'interesse a minimi record

g4-central-bank-bond-purchases-drive-interest-rates-to-record-lows

 

Allora era facile fare il gestore obbligazionario, quando la Fed azzerava i tassi a breve termine e acquistava migliaia di miliardi di obbligazioni a media e lunga scadenza in un contesto di crescita economica lenta e modesta e di bassa inflazione.
 
Tassi a lungo termine prossimi a scendere sotto quelli a breve: è un segnale di recessione?

tassi-a-lungo-termine-prossimi-a-scendere

 

O l'economia in generale sta migliorando?

economia-generale-sta-migliorando

 

Ma, con la ripresa mondiale, i tassi d'interesse prossimi allo zero e il quantitative easing fanno ormai parte del passato. Il recente aumento dei rendimenti è stato in parte alimentato dalla diffusione di dati relativi a un'elevata inflazione salariale (che sono stati per lo più ridimensionati). L'appiattimento della curva dei rendimenti può riflettere il timore del mercato obbligazionario che l'economia non riesca ad assorbire il previsto ciclo di rialzi dei tassi da parte della Fed, rischiando di soffocare la crescita e di spingere l'economia verso la recessione. Una reazione eccessiva in entrambi i casi? Noi pensiamo di sì, ma siamo sempre più cauti nell'ignorare segnali come il NAIRU (tasso di disoccupazione compatibile con un tasso stabile di inflazione) e le curve dei rendimenti invertite che una volta consideravamo attendibili e temibili al tempo stesso.


L'inflazione alla fine rialza la testa?

inflazione-alla-fine-rialza-la-testa

 

O sono solo previsioni inflazionate?

solo-previsioni-inflazionate

 

Battute a parte, presteremo particolare attenzione ai segnali provenienti dai dati che possono preannunciare un aumento dell'inflazione, la fine della fase prolungata di espansione economica o, nientemeno, entrambi – i rendimenti del primo trimestre suggeriscono che gli investitori vi hanno certamente prestato attenzione.

 

Avvio fiacco per i rendimenti del reddito fisso nel 2018

rendimenti-reddito-fisso-2018

 

La titolarità dell'analisi che qui riportiamo è dell'autore della stessa, e l'editore - che ospita questo commento - non si assume nessuna responsabilità per il suo contenuto e per le finalità per cui il lettore lo utilizzerà.
Tutti gli articoli su: bond
Questo scritto è redatto a solo scopo informativo, può essere modificato in qualsiasi momento e NON può essere considerato sollecitazione al pubblico risparmio. Il sito web non garantisce la correttezza e non si assume la responsabilità in merito all’uso delle informazioni ivi riportate.
da

SoldieLavoro

Come aprire la partita Iva

Come aprire la partita Iva

Chi vuole mettersi in proprio deve aprire la partita Iva. Sia che voglia lavorare da solo, sia che voglia aprire una società. Lo può fare con l'Agenzia delle Entrate. Continua »

da

ABCRisparmio

La cedolare secca spiegata in tre minuti

La cedolare secca spiegata in tre minuti

In questa guida vediamo cos'è e come funziona la cedolare secca, le sue aliquote, le novità introdotte per il 2018 e il cosiddetto decreto Airbnb Continua »