NAVIGA IL SITO

Il punto sui mercati azionari dopo il recente ribasso

di Redazione Lapenna del Web 20 set 2022 ore 10:35 Le news sul tuo Smartphone

analisi-tecnica_14La settimana passata ha visto i corsi azionari registrare una performance negativa, dopo che l'indice dei prezzi al consumo degli Stati Uniti si è rivelato al di sotto delle aspettative. Come sottolinea nel suo commento Giuliano Gasparet - Head of Equity di Generali Insurance Asset Management - la performance dei mercati azionari tende a rimarcare come i livelli dell'inflazione siano ancora molto alti e le banche centrali debbano ricorrere ad ulteriori azioni.

"Il mercato obbligazionario ha reagito rapidamente, con rendimenti che si sono aggiustati al rialzo, determinando un impatto negativo sugli asset rischiosi che hanno mostrato una marcata flessione in ogni sua area" ha evidenzato Gasparet. Di conseguenza, il Nasdaq, il mercato più sensibile a qualsiasi movimento sui tassi, ha sofferto di più, registrando martedì la quarta peggior chiusura da marzo 2009.

Secondo l'esperto i mercati azionari globali continueranno ad essere vulnerabili ad altre cattive notizie, sopratuttto in scia al deterioramento dei dati macro. "Inoltre, sempre più aziende mettono in guardia sui propri profitti, abbassando le aspettative per la restante parte del 2022 e per il prossimo anno", ha aggiunto Giuliano Gasparet, secondo cui l'unico settore che invece mostra una revisione positiva degli utili è quello bancario, dato il movimento al rialzo dei tassi d'interesse.

Questo scritto è redatto a solo scopo informativo, può essere modificato in qualsiasi momento e NON può essere considerato sollecitazione al pubblico risparmio. Il sito web non garantisce la correttezza e non si assume la responsabilità in merito all’uso delle informazioni ivi riportate.
Tutte le ultime su: strategie di investimento