NAVIGA IL SITO

Perché i tassi non si muovono?

Perché la borsa scende ma i rendimenti delle obbligazioni per ora non reagiscono? Sulla scadenza a dieci anni USA non si è vista la minima reazione: una differenza notevole con il passato

di Valter Buffo 31 ott 2018 ore 07:49

Commento giornaliero di recce-d.com

 

bondsDopo avere letto per mesi e mesi di “nuovi record” al rialzo, la Borsa di New York ora ci fa leggere quasi ogni giorno di “nuovi record” al ribasso: a titolo di esempio il Nasdaq ha avuto la peggiore seduta da sette anni la settimana scorsa, ed anche il reversal di lunedì è stato il più ampio degli ultimi quattro anni.

A fronte di questa frenesia dei venditori sulla Borsa, è notevole il fatto che le obbligazioni USA (e nel resto del Mondo) non hanno... fatto una piega. In particolare, colpisce il fatto che sulla scadenza a dieci anni USA che vedete nel primo dei due grafici che seguono non si è vista la minima reazione a ribassi di Borsa: una differenza notevole con il passato.

Il commento più significativo, tra i tanti che abbiamo letto, oggi lo riproponiamo (in un estratto) ai nostri lettori nella lingua originale, ed è di Mohamed El Erian: nel testo si spiega come l’instabilità dei mercati vada spiegata con i cambiamenti nella politica monetaria, cambiamenti che vedete esemplificati in basso nel secondo dei due grafici. Nel brano trovate riassunti, in poche righe tutti i temi principali dei mercati finanziari di queste settimane, un elenco di temi che aiuta anche il lettore a interpretare la reazione dei mercati ai dati economici che vedremo tra oggi e venerdì.

 

The increase in market instability should come as no surprise. It was clear from early in this (now-ending gradually) exceptional monetary-policy phase that central banks’ “unconventional policies” were aimed at repressing volatility as a means of promoting economic activity. Also, central banks have been consistent and clear about their intentions to exit this phase as economic conditions allow. The resulting journey away from the prolonged implementation of unconventional policies inherently involves more financial and economic volatility. This is especially true given how much market participants have downplayed liquidity risk in certain segments and how many governments have been slow in implementing pro-growth structural reforms. What the destination will look like remains an open question, however. The outcome essentially depends on the orderliness and comprehensiveness of the hand-off to better economic and corporate fundamentals, as well as the reset of market technicals. As I have argued, this transition is made more uncertain by the divergent economic performances within the advanced world, as well uncertainty about trade policy.

 

andamento-treasury-note-usa-2018

Fonte: MarketWatch

 

politica-monetaria-fed-usa-2015-2018

Fonte: FRED

 

Nel daily dedicato ai Clienti, The Morning Brief, di oggi 31 ottobre 2018, abbiamo trattato i seguenti temi:

  • Merkel si fa da parte mentre l’economia di Eurozona rallenta visibilmente: sono le premesse per una fase di instabilità?
  • La trimestrale di Facebook ieri sera
  • Si rafforza ancora il dollaro USA, sceso sotto 1,1400
  • SEZIONE L'OPERATIVITA'    anche questa settimana sul piano operativo ci occupiamo della stagione USA delle trimestrali e dell’impatto delle trimestrali sui prezzi di mercato
  • SEZIONE L'ANALISI    il tema della nostra Analisi sarà la crescita economica negli Stati Uniti, in attesa dei dati di venerdì

recced-logo_1

La titolarità dell'analisi che qui riportiamo è dell'autore della stessa, e l'editore - che ospita questo commento - non si assume nessuna responsabilità per il suo contenuto e per le finalità per cui il lettore lo utilizzerà
Tutte le ultime su: recced , bond
Questo scritto è redatto a solo scopo informativo, può essere modificato in qualsiasi momento e NON può essere considerato sollecitazione al pubblico risparmio. Il sito web non garantisce la correttezza e non si assume la responsabilità in merito all’uso delle informazioni ivi riportate.
da

SoldieLavoro

Reddito di residenza attiva: 700 euro al mese per trasferirsi in Molise

Reddito di residenza attiva: 700 euro al mese per trasferirsi in Molise

Ma bisogna anche viverci davvero e soprattutto avviare una attività economica. In questa guida ecco come funzionerà il cosiddetto "Reddito di residenza attiva" Continua »

da

ABCRisparmio

Cuneo fiscale: cos’è e perché tagliarlo

Cuneo fiscale: cos’è e perché tagliarlo

Ne sentiremo parlare nei prossimi mesi. Perché la riforma del cuneo fiscale fa parte del programma del nuovo governo. Vediamo cos'è il cuneo fiscale e perché tagliarlo Continua »