NAVIGA IL SITO

Mercati in attesa di Jackson Hole

Secondo Andrea Delitala e Marco Piersimoni Mario Draghi potrebbe offrire indicazioni di politica monetaria soprattutto alla luce dei recenti movimenti dell’euro

di Redazione Soldionline 22 ago 2017 ore 09:43

L'appuntamento principale della settimana (e probabilmente di tutto il mese di agosto) sui mercati finanziari è quello relativo al simposio dei banchieri centrali che si tiene ogni anno a Jackson Hole.
In particolare, sono attese le dichiarazioni della numero uno della FED, Janet Yellen, e quelle di Mario Draghi. Secondo Andrea Delitala (Head of Euro Multi Asset di Pictet Asset Management) e Marco Piersimoni (Senior Portfolio Manager di Pictet Asset Management) il numero uno della BCE "potrebbe offrire indicazioni di politica monetaria soprattutto alla luce dei recenti movimenti dell’euro".
I due esperti provano ad anticipare quali saranno le indicazioni di Janet Yellen e di Mario Draghi.

 

STRATEGIA

bce-sedeL’appuntamento chiave del mese di agosto è il simposio dei banchieri centrali a Jackson Hole (24-26 agosto): Draghi potrebbe offrire indicazioni di politica monetaria soprattutto alla luce dei recenti movimenti dell’Euro. In seguito a un movimento di quasi 10 punti percentuali, le prospettive d’inflazione dell’eurozona rischiano di essere riviste al ribasso di diversi decimali, riportandole pericolosamente a ridosso di quota 1% nel 2018. In tal caso, riteniamo che la BCE sarà pronta a mettere in dubbio l’uscita dal QE, la cui comunicazione è attesa dal mercato durante i prossimi mesi. La Fed dovrebbe procedere gradualmente al rialzo dei propri tassi di riferimento, e potrebbe creare condizioni avverse agli attivi rischiosi nel momento in cui comincerà a ridurre il proprio attivo di bilancio interrompendo il reinvestimento automatico di cedole e proventi del proprio portafoglio titoli.
Un altro evento potenzialmente pericoloso (in aggiunta alle tensioni geopolitiche) è rappresentato dall’impasse politica a Washington: il raggiungimento del limite di debito emettibile al governo è previsto per settembre, e in assenza di un accordo sarà necessario il taglio di spese dell’amministrazione pubblica, la chiusura di uffici governativi e, nel caso estremo, di un default sui titoli di stato americani.

 

La titolarità dell'analisi che qui riportiamo è dell'autore della stessa, e l'editore - che ospita questo commento - non si assume nessuna responsabilità per il suo contenuto e per le finalità per cui il lettore lo utilizzerà.

 

Tutte le ultime su: mario draghi , janet yellen , bce , fed
Questo scritto è redatto a solo scopo informativo, può essere modificato in qualsiasi momento e NON può essere considerato sollecitazione al pubblico risparmio. Il sito web non garantisce la correttezza e non si assume la responsabilità in merito all’uso delle informazioni ivi riportate.

Guide Lavoro

Cos'è e come funziona Inarcassa

Inarcassa è la cassa nazionale di previdenza ed assistenza per ingegneri e architetti che svolgono la loro attività come liberi professionisti e non godono di altra copertura assicurativa

da

ABCRisparmio

Come si effettua il riscatto della laurea

Come si effettua il riscatto della laurea

Il riscatto della laurea consente di considerare validi per la pensione gli anni trascorsi all’università, come se si fosse lavorato anziché studiato Continua »