NAVIGA IL SITO

Meglio guardare alle azioni o alle obbligazioni?

I segnali di mercato da seguire in questo momento, per noi investitori, sono quelli che arrivano dal mercato delle azioni oppure quelli che arrivano dal mercato delle obbligazioni?

di Valter Buffo 12 feb 2019 ore 09:58

Commento giornaliero di recce-d.com

 

economia-mondoChi ha letto ieri il nostro contributo a SoldiOnline.it, può facilmente immaginare il tema che trattiamo oggi: i segnali che sono da seguire, per noi investitori, in questo momento di mercato sono quelli che arrivano dal mercato delle azioni oppure quelli che arrivano dal mercato delle obbligazioni? Il rimbalzo delle Borse è un segnale di miglioramento delle prospettive per le economie? E se la risposta è affermativa, allora perché crollano i rendimenti del Bund e del Treasury (sotto nel grafico)?

Il nostro modo di vedere le cose è riflesso nel testo che abbiamo selezionato oggi, nel quale si elencano una serie di segnali che moderano l’ottimismo di quelli che vendono l’economia globale in continua crescita:

That was on full display in Europe, where the European Commission made sweeping downward revisions to most of the region’s major economies. It now sees the 19-nation euro-area economy expanding by just 1.3 percent this year, down from the 1.9 percent projected in November. Italy’s economy has already met the technical definition of a recession. “Much of the euro area’s loss of growth momentum can be attributed to fading support from the external environment, including slower global trade growth and high uncertainty regarding trade policies,” the commission said. That’s not wrong. The JPMorgan Global Manufacturing PMI index fell to 50.7 for January, the lowest since 2016. The measure is a diffusion index, meaning readings above 50 denote expansion and those below 50 signal contraction. “When you get these numbers coming out of Europe, it just reminds you, ‘Well, gee, that’s an issue and it’s symptomatic of all of this prevailing view that the global economy is slowing down,’’’ David Joy, chief market strategist at Ameriprise Financial, told Bloomberg News. As for “trade policies,” which is really code for the talks between the U.S. and China, the normally upbeat White House economic adviser Larry Kudlow expressed some unusual pessimism that surprised investors. He told Fox Business in an interview that there is a pretty sizable distance to go in U.S.-China trade talks, which sent stocks to their lows of the day.

 

La settimana in corso, con importanti dati macroeconomici in arrivo dagli Stati Uniti, dalla Germania e dalla Cina, a cui si aggiungono le novità che, inevitabilmente, arriveranno dal dialogo tra USA e Cina sulle tariffe, dovrebbe aiutare noi investitori a rispondere alla domanda che vi abbiamo esposto più sopra.

rendimenti-bund-e-treasury

Fonte: BBG


Nel daily dedicato ai Clienti, The Morning Brief, di oggi 12 febbraio 2019, abbiamo trattato i seguenti temi:

  1.     La settimana si è aperta con il dollaro ancora in rafforzamento a 1,1300 contro euro
  2.     Grande attesa per i dati in arrivo dalla Cina questa settimana
  3.     Petrolio sempre fermo tra 50 e 55 dollari USA senza una direzione
  4.     SEZIONE L'OPERATIVITA'    questa settimana sul piano operativo ci occupiamo dell’andamento degli utili delle Società in Europa
  5.     SEZIONE L'ANALISI    il tema della nostra Analisi sarà questa settimana la vicenda delle tariffe tra USA e Cina: è davvero così importante per noi investitori?

 

 

recced-logo_1

La titolarità dell'analisi che qui riportiamo è dell'autore della stessa, e l'editore - che ospita questo commento - non si assume nessuna responsabilità per il suo contenuto e per le finalità per cui il lettore lo utilizzerà
Tutti gli articoli su: recced
Questo scritto è redatto a solo scopo informativo, può essere modificato in qualsiasi momento e NON può essere considerato sollecitazione al pubblico risparmio. Il sito web non garantisce la correttezza e non si assume la responsabilità in merito all’uso delle informazioni ivi riportate.
da

SoldieLavoro

Reddito di cittadinanza (Rdc) 2019: a chi spetta, requisiti e importo

Reddito di cittadinanza (Rdc) 2019: a chi spetta, requisiti e importo

Il Reddito di cittadinanza è il nuovo sussidio contro la povertà. Lo si potrà richiedere dal 6 marzo 2019 e verrà distribuito a partire dal 27 aprile. Destinatari, requisiti e importi Continua »

da

ABCRisparmio

Scadenze fiscali settembre 2019 per le pesone fisiche

Scadenze fiscali settembre 2019 per le pesone fisiche

Vediamo quali sono le principali scadenze fiscali per il mese di settembre 2019. Tratteremo in particolare quelle che riguardano le persone fisiche. Continua »