NAVIGA IL SITO

La guerra delle valute e lo stato delle economie

Non è mai stato facile attribuire alle valute un valore: neppure per gli operatori più esperti, individuare i fattori che con maggiore forza influenzano il futuro delle valute è sempre stato difficilissimo

di Valter Buffo 11 lug 2019 ore 09:37

Commento giornaliero di recce-d.com

 

forex_4Non è mai stato facile attribuire alle valute un valore: neppure per gli operatori più esperti, individuare i fattori che con maggiore forza influenzano il futuro delle valute è sempre stato difficilissimo. Lo stesso numero uno della FED, Jerome Powell, ieri, nell'audizione al Congresso, ha preferito schivare l’argomento, e non è entrato nel merito delle notizie delle ultime ore, tra le quali spiccano gli interventi di Trump sui cambi, che a nostro avviso sono solo il più recente dei tantissimi segnali concreto di un “nuovo interventismo” delle forze politiche al Governo, un po’ in tutto il Mondo, nell’economia e sui mercati finanziari. Oggi riprendiamo il tema di ieri, segnalandovi che anche all’interno della stessa amministrazione Trump ci siano visioni diverse, quando si parla del valore di cambio del dollaro USA, ed il brano che segue ne è una testimonianza.

President Donald Trump has grown concerned that the strengthening U.S. dollar is a threat to his economic agenda and has asked aides to cast about for ways to weaken the greenback, according to people familiar with the matter. Trump asked about the dollar in job interviews with both Judy Shelton and Christopher Waller last week, whom he’s selected for seats on the Federal Reserve’s board, the people said. He lamented that the currency’s strength could blunt an economic boom that he expects to carry him to a second term. The president’s top economic adviser, Larry Kudlow, and Treasury Secretary Steven Mnuchin both oppose any U.S. intervention to weaken the dollar, the people said.

In pratica, però, di che cosa stiamo parlando? Che cosa potrebbe fare Trump per svalutare il dollaro USA sui mercati valutari? In passato, si ricordano in particolare due opzioni alternative: un accordo internazionale, come fu il Plaza oppure il Patto di Shanghai; oppure una politica basata su ripetute dichiarazioni pubbliche, chiamata appunto “talk the dollar down”. Due tattiche utilizzate in passato: oggi, funzionerebbero?

Trump’s options to weaken the dollar are limited. He could seek an international pact with other large economies to jointly weaken the currency, but a senior White House official said there are no plans to pursue such an accord. Another option would be for Mnuchin to order the Fed to intervene, which would be executed by the New York Federal Reserve using money from Treasury’s exchange stabilization fund and the Fed’s own dollar-denominated assets. Talking the dollar lower introduces economic risks largely out of Mnuchin’s control. The U.S. doesn’t have the kind of vast foreign-exchange reserves that trade rivals such as China and Japan maintain.

Ma la domanda per la quale nessuno oggi ha una risposta è la seguente: quali sarebbero le conseguenze, le implicazioni, di una svalutazione forzata del dollaro USA? Il brano che segue ne mette in evidenza alcune.

If the currency were to depreciate in a restrained way, the modest inflationary effects could boost prices of imports, aiding the Fed as it tries to raise inflation closer to its 2% annual target. However, if the fall in the greenback’s value became disorderly, intensifying inflationary pressures might force the central bank to raise rates faster than either Powell or Trump would like. Should long-term bond yields rise as well, the economy could potentially slow, raising costs to finance the nation’s ballooning budget deficit

 

trend-still-a-friend

Fonte: Bloomberg

 

Nel daily dedicato ai Clienti, The Morning Brief, di oggi 11 luglio 2019, abbiamo trattato i seguenti temi:

  1.     L’Audizione di Powell al Congresso
  2.     Il cambio del dollaro USA
  3.     Ogi vedremo i dati USA per l’inflazione
  4.     SEZIONE L'OPERATIVITA'    questa settimana sul piano operativo ci occupiamo ancora di utili delle Società quotate in Borsa, con nuove analisi ed approfondimenti
  5.     SEZIONE L'ANALISI    il tema della nostra Analisi sarà questa settimana l’inflazione, con una dettagliata analisi dei dati in uscita

recced-logo_1

La titolarità dell'analisi che qui riportiamo è dell'autore della stessa, e l'editore - che ospita questo commento - non si assume nessuna responsabilità per il suo contenuto e per le finalità per cui il lettore lo utilizzerà
Tutte le ultime su: recced
Questo scritto è redatto a solo scopo informativo, può essere modificato in qualsiasi momento e NON può essere considerato sollecitazione al pubblico risparmio. Il sito web non garantisce la correttezza e non si assume la responsabilità in merito all’uso delle informazioni ivi riportate.

Guide Lavoro

LinkedIn: sei regole d’oro per farsi notare (e trovare lavoro)

L’autunno è un ottimo periodo per la ricerca di un nuovo lavoro, anche attraverso LinkedIn, il più grande network professionale online del mondo. Ecco alcune regole da seguire per farsi notare

da

ABCRisparmio

Lotteria degli scontrini: come si partecipa (e si vince)

Lotteria degli scontrini: come si partecipa (e si vince)

La lotteria degli scontrini è una delle manovre che secondo l’attuale esecutivo dovrebbe favorire il riemergere di una certa parte di sommerso. Vediamo cos’è e come funziona Continua »