NAVIGA IL SITO
Home » Analisi di Scenario » La Fed farà pulizia?

La Fed farà pulizia?

Quello di stasera è probabilmente l’appuntamento decisivo di una settimana cruciale: dalla Fed il mercato aspetta di capire se ci saranno altri due rialzi del costo del denaro nel 2018

di Valter Buffo 13 giu 2018 ore 09:05

Commento giornaliero di www.recce-d.com

 

Siamo nel corso di quella che è stata definite “la settimana più importante dell’anno” per i mercati finanziari, e forse quello di stasera è proprio l’appuntamento decisivo: dalla Federal Reserve, il mercato aspetta di capire se ci saranno altri due rialzi del costo del denaro nel 2018, ed anche di cogliere segnali di un eventuale atteggiamento più restrittivo, specie dopo avere visto ieri l’inflazione salire al 2,80%.

Si prevede, in ogni caso, qualche cambiamento nelle parole del Comunicato Ufficiale, per le ragioni spiegate nel brano che segue:

The Fed is unlikely to signal a particularly aggressive rates outlook, and it will remain wedded to the wording on “gradual” increases it has offered in previous guidance. That is in part because wage growth has been slow to pick up even as unemployment tumbles. The central bank has also been signalling it will be comfortable if inflation overshoots its inflation target for a while. But some changes to the statement are nonetheless possible, either on Wednesday or later this year. The existing assurance to markets that the federal funds rate will for some time stay below longer-run levels is now looking “stale”, according to Lael Brainard, a Fed governor, meaning it will probably be retired soon. Michael Feroli, US economist at JPMorgan Chase, said such a change could be read either dovishly — given it suggests the Fed is now close to neutral, which could signal a pause — or hawkishly because it suggests the Fed is preparing communications for when policy gets restrictive.  Given it will not be that long before rates touch their short-run neutral level, the Fed may also consider tweaking or ditching its statement that policy is “accommodative” — although it isn’t clear that this will happen as soon as Wednesday. More broadly, the Fed’s statement has become cluttered and is overdue a broader tidy-up.

federal-reserveQui si spiega che l’attenzione degli operatori si concentrerà sulla frase che dice che “i tassi rimarranno per qualche tempo sotto il loro livello di equilibrio di lungo termine”, ed in aggiunta si farà grande attenzione al termine “accomodante” riferito all’indirizzo della politica monetaria.

Si tratta all’apparenza di dettaglio, ma con implicazioni importanti, che potrebbero avere sui mercati riflessi di una certa ampiezza: in particolare, in un momento nel quale, come si vede nel primo dei due grafici in basso, i segnali che riguardano l’economia globale sembrano indicare un rallentamento.

 

leading-indicator-internazionali-giugno-2018

Fonte: Macquarie

 

pmi-globali-giugno-2018

Fonte: Macquarie

 

Nel daily dedicato ai Clienti, The Morning Brief, di oggi 13 giugno 2018, abbiamo trattato i seguenti temi:

  1. Oggi la riunione della Fed e domani quella della BCE
  2. Borsa Italiana ieri prima su e poi giù, per chiudere alla fine invariata
  3. Nessuna reazione degli indici al vertice di Singapore
  4. SEZIONE L'OPERATIVITA' - questa settimana sul piano operativo ci occupiamo del settore Tech, che oggi è il solo leader della Borsa USA
  5. SEZIONE L'ANALISI - il tema della nostra Analisi nella settimana della riunione delle tre grandi Banche Centrali sarà ovviamente il quadro economico sottostante

 

recced-logo_1

La titolarità dell'analisi che qui riportiamo è dell'autore della stessa, e l'editore - che ospita questo commento - non si assume nessuna responsabilità per il suo contenuto e per le finalità per cui il lettore lo utilizzerà
Tutti gli articoli su: fed , recced
Questo scritto è redatto a solo scopo informativo, può essere modificato in qualsiasi momento e NON può essere considerato sollecitazione al pubblico risparmio. Il sito web non garantisce la correttezza e non si assume la responsabilità in merito all’uso delle informazioni ivi riportate.
da

SoldieLavoro

Gig economy: lavoreremo tutti per un algoritmo?

Gig economy: lavoreremo tutti per un algoritmo?

Economia dei lavoretti, ma non solo. La gig economy potrebbe diventare la nuova forma di organizzazione del lavoro per molti. Vediamo di cosa si tratta Continua »

da

ABCRisparmio

Come funziona Revolut (carta e conto)

Come funziona Revolut (carta e conto)

Revolut offre conti, carte di credito e diversi servizi di pagamento. Vi si può accreditare lo stipendio e cambiare valuta al tasso interbancario. E molte altre cose ancora Continua »