NAVIGA IL SITO

Italia, rischio rallentamento nel 2024. Che strategia di investimento adottare

di Redazione Lapenna del Web 17 ott 2023 ore 10:49 Le news sul tuo Smartphone

italia-euro3Andrea Scauri - gestore azionario Italia di Lemanik - sottolinea come l'Italia ha mostrato un'ottima ripresa post covid, con un rafforzamento del sistema bancario. Tuttavia, le prospettive per il 2024 non sembrano delle più rosee. Secondo il gestore, i principali rischi sono legati alla crescita nel 2024, che continua a mostrare una tendenza al ribasso.

Andrea Scauri ha segnalato che il rendimento del Btp a 10 anni ha raggiunto il 4,8%, mentre lo spread BTP-Bund è a 191 punti base, da 164 punti base all'inizio del mese.

"Nonostante l'Italia abbia mostrato un'ottima ripresa post-Covid, la crescita nel 2024 continua a mostrare una tendenza al ribasso a causa dei segnali di indebolimento del ciclo macroeconomico e dell'aumento dell'offerta di titoli sul mercato" sostiene il gestore.

In merito alle prospettive future, Andrea Scauri si aspetta un calo dei tassi alla luce del deterioramento del contesto macro e un leggero allargamento degli spread creditizi, rimasti finora sotto controllo. Pertanto, il gestore continua a orientare il posizionamento su una selezione di titoli finanziari e un sostanziale sottopeso dei titoli dei consumi e ciclici, dato che un taglio dei tassi sarebbe positivo per le valutazioni di lungo periodo, ma l'eventuale rallentamento del ciclo economico dovrà essere valutata nei prossimi mesi.

Questo scritto è redatto a solo scopo informativo, può essere modificato in qualsiasi momento e NON può essere considerato sollecitazione al pubblico risparmio. Il sito web non garantisce la correttezza e non si assume la responsabilità in merito all’uso delle informazioni ivi riportate.
Tutte le ultime su: strategie di investimento