NAVIGA IL SITO

Frontiera (in)efficiente e strategia di investimento

La asset allocation, così come vi viene proposta, è nulla di più che un disegnino colorato sulla pagina di una brochure, senza collegamenti con la realtà dei mercati finanziari

di Valter Buffo 26 giu 2019 ore 09:59

Commento giornaliero di recce-d.com

 

analisi-economiaNei due primi giorni della settimana, vi abbiamo messo in evidenza i punti deboli della teoria sulla base della quale i rappresentati delle reti bancarie e delle reti di vendita dei fondi comuni formulano le loro proposte di asset allocation, che poi il cliente in un modo o in un altro viene spinto a seguire investendo i propri risparmi sulla base di una di quelle famigerate torte colorate.

Per essere precisi, ciò che Recce’d vi ha messo a disposizione non è una raccolta di punti deboli, ma qualche cosa di più: vi abbiamo fornito elementi a supporto della tesi che la asset allocation, così come vi è stata proposta, è nulla di più che un disegnino colorato sulla pagina di una brochure, senza collegamenti con la realtà dei mercati finanziari. Nel brano che segue, si fa anche riferimento esplicito ad uno studio accademico, che gli uffici marketing delle reti di vendita citano spesso, e del quale spesso distorcono l’autentico significato, che è quello che leggete qui al fondo della citazione.

We have all been told that in order to make high returns we need to find stocks which are complex, difficult to understand, poorly researched, highly leveraged and risky. There is only one problem with this. As Richard Feynman, winner of the Nobel Prize for physics, said: “It doesn’t matter how beautiful your theory is, it doesn’t matter how smart you are. If it doesn’t agree with experiment, it’s wrong.” What about asset allocation? The seminal research on this was published in 1986 by Brinson, Hood and Beebower (or “BHB” as they are known in the industry). Their study of large pension plans entitled “Determinants of Portfolio Performance” is often incorrectly cited as concluding that asset allocation was responsible for 91.5 per cent of the portfolios’ returns. Unfortunately, that’s not what BHB’s paper said. What it concluded was that asset allocation was responsible for 91.5 per cent of the variability in returns — not the returns themselves.

Abbiamo in questo spazio ovvie necessità di sintesi e di rispetto degli spazi: chi avesse interesse ad approfondire ci contatti. In questa sede, procediamo esponendo i risultati di un altro studio statistico (dopo quello dello scorso lunedì). Il significato di questo grafico è il medesimo del grafico anche abbiamo già commentato ieri, ma in questo caso l’analisi è stata suddivisa per periodi. Sull'asse verticale trovate i rendimenti, su quello orizzontare il rischio. Le linee tracciate rappresentano le diverse proporzioni tra obbligazioni e azioni, da un portafoglio 100% obbligazioni e 0% azioni a uno 100% azioni e 0% obbligazioni.

Attenzione massima, da parte nostra, deve essere fatta ai due periodi più recenti: il 2000-2009 e poi il 2010-2014. In quei dati, troverete informazioni utili per guardare al decennio 2020-2029 e decidere la strategia da applicare al vostro portafogli in titoli.

 

capm-1950-2014

Fonte: JP Morgan

 

Nel daily dedicato ai Clienti, The Morning Brief, di oggi 26 giugno 2019, abbiamo trattato i seguenti temi:

  • La falsa euforia della settimana scorsa si è già esaurita: e adesso dove andiamo?
  • Il dollaro USA resta a 1,1400 contro euro: ma adesso dove andrà?
  • Lo yen si rafforza ancora e scende sotto 107 contro USD
  • SEZIONE L'OPERATIVITA'    questa settimana sul piano operativo ci occupiamo di liquidità: lo sapete che cosa sta succedendo, ai Fondi Comuni di Neil Woodford?
  • SEZIONE L'ANALISI    il tema della nostra Analisi sarà questa settimana la prossima riunione del G20, nel weekend

recced-logo_1

La titolarità dell'analisi che qui riportiamo è dell'autore della stessa, e l'editore - che ospita questo commento - non si assume nessuna responsabilità per il suo contenuto e per le finalità per cui il lettore lo utilizzerà
Tutte le ultime su: recced
Questo scritto è redatto a solo scopo informativo, può essere modificato in qualsiasi momento e NON può essere considerato sollecitazione al pubblico risparmio. Il sito web non garantisce la correttezza e non si assume la responsabilità in merito all’uso delle informazioni ivi riportate.
da

ABCRisparmio

Come si effettua il riscatto della laurea

Come si effettua il riscatto della laurea

Il riscatto della laurea consente di considerare validi per la pensione gli anni trascorsi all’università, come se si fosse lavorato anziché studiato Continua »