NAVIGA IL SITO
Home » Analisi di Scenario » Edison risparmio: una azione “elettrizzante”

Edison risparmio: una azione “elettrizzante”

Da lungo tempo monitoriamo Edison Risparmio. In occasione dell'OPA lanciata dai francesi sulle azioni ordinarie Edison le risparmio erano state infatti stranamente dimenticate

di LombardReport .com 16 mag 2018 ore 10:36

A cura di Guido Bellosta

 

Da lungo tempo monitoriamo Edison Risparmio. In occasione dell'OPA lanciata dai francesi sulle azioni ordinarie Edison le risparmio erano state infatti  stranamente dimenticate. Mantenere quotata una esigua quantita di azioni di risparmio, senza le ordinarie, sembra assurdo. Il regolamento di borsa non lo autorizzerebbe... ma visto che sono quotate le Banco di Sardegna risp non possiamo criticare oltre...


edison-logoLe Edison risparmio, come ben ricordano i nostri amici, sono estremamente interessnti per le clausole del regolamento. Questo stabilisce all'art 25 comma 2: che qualora in un esercizio sia stato assegnato alle azioni di risparmio un dividendo inferiore al 5% del valore nominale dell'azione la differenza va computata in aumento del dividendo privilegiato nei 4 (quattro) esercizi successivi.


Al comma 3 si prevede che qualora alle azioni di risparmio non venga assegnato un dividendo per 5 anni consecutivi esse POSSONO (non devono! ndr) essere convertite alla pari.
ed al comma 4 si stabilisce che le rispaarmio, in caso di successivi dividendi, avranno sempre un dividendo superiore del 3% rispetto alle ordinarie.


L'ultimo dividendo è stato distribuito per l'esercizio 2013 e staccato nell'aprile 2014.
Al termine di questo esercizio 2018, se in utile, ci sarà il maxi dividendo di 0,25 euro per una azione che ha un nominale di 1 euro e che quota ben sotto all'unità.
Edison ha inanellato esercizi negativi dal 2014, svalutando spesso moltissime controllate. Ora sembra totalmente pulita.


E il primo trimestre 2018 infatti ha visto finalmente l'utile di 42 milioni ed una ebitda di 201 milioni.
Le azioni ordinarie (non quotate) sono 5.266.845.824. Le azioni di risparmio sono 110.154.847. Queste sono al portatore. Non è perciò possibile conoscerne il proprietario, ma si sa che una partecipazione superiore al 25% è da poco tempo in mano al fondo interventista Amber. Questo è riuscito a cambiare il rappresentante degli azionisti di risparmio il 6 aprile. Ora la carica e' dell'avv. Luciano Duccio Castelli. Tra i suoi compiti ci sarà indubbiamente la sistemazione di questa assurda partecipazione quotata. Formalmente, per molti risparmiatori, vale 1,25 euro (nominale + 5 esercizi in utile) considerando naturalmente l'ottimistica previsione di un esercizio in utile. Ma la valutazione potrebbe essere maggiore in quanto i francesi hanno tutto l'interesse a levarsi dai piedi un' azione di risparmio con privilegio perenne del 3% sugli utili rispetto alle ordinarie.


Prima o poi la situazione perciò potrebbe sbloccarsi. Amber probabilmente si accontenterebbe per un delisting del valore nominale + dividndi maturati dei 5 esercizi e poco di più.
L'attesa potrebbe essere molto lunga, e non è detto che la fine sia clamorosamente positiva.
Ma in borsa i tempi sono maturi per una decisione come segnala la nomina di un nuovo rappresentate ed una trimestrale in utile.


Ci sarà da attendere con la pazienza di Giobbe ma l'azione di risparmio quota meno del nominale. Ed un 25% di dividendi mturati formalmente (ammesso che prima o poi l'esercizio si chiuda in utile) non è male. Purtroppo prima andranno coperte le (pesanti) perdite in bilancio, ma la vendita di parte di un' importante partecipazione in una società di ricerca petrolifera (ultra svalutata in passato) dovrebbe permettere una lauta plusvalenza.
I francesi hanno la manina corta. L'hanno gia' dimostrato con l'opa Edison dimenticando le risparmio e con gli scarsi incrementi di Parmalat. Ma ora è anche nel loro interesse chiudere questa partita. Attendiamo fiduciosi gli eventi da anni... un anno in più non sarà drammatico.

 

Per altre raccomandazioni di borsa: LombardReport.com

lombardreport

La titolarità dell'analisi che qui riportiamo è dell'autore della stessa, e l'editore - che ospita questo commento - non si assume nessuna responsabilità per il suo contenuto e per le finalità per cui il lettore lo utilizzerà.
Tutti gli articoli su: edison
Questo scritto è redatto a solo scopo informativo, può essere modificato in qualsiasi momento e NON può essere considerato sollecitazione al pubblico risparmio. Il sito web non garantisce la correttezza e non si assume la responsabilità in merito all’uso delle informazioni ivi riportate.
da

SoldieLavoro

Come si verifica una partita Iva?

Come si verifica una partita Iva?

La partita Iva è un codice numerico rilasciato dall'Agenzia delle Entrate a tutti i soggetti esercitanti un’attività rilevante ai fini della tassazione sul valore aggiunto Continua »

da

ABCRisparmio

SPID: cos'è e come funziona il Sistema Pubblico di Identità Digitale

SPID: cos'è e come funziona il Sistema Pubblico di Identità Digitale

L'identità digitale SPID consentirà di accedere con un solo username e password ai servizi online della Pubblica Amministrazione e dei soggetti privati Continua »