NAVIGA IL SITO

Draghi: è questo il primo successo?

I temi della riunione BCE di giovedì: dove non succederà assolutamente nulla, ma spesso per i mercati finanziari è molto importante anche ciò che NON succede

di Redazione Soldionline 31 mag 2016 ore 09:09

Commento giornaliero di www.recce-d.com

Domani Recce’d tornerà a parlare di Smart Beta, l’argomento affrontato ieri nel contributo a Soldi On Line. Oggi però abbiamo deciso per un cambiamento di rotta, e puntiamo su Draghi e la riunione BCE di giovedì. Ci ha stuzzicato, e molto, un titolo di Bloomberg ieri.
 
“Draghi’s firt good news in a year comes with a 267 billion cost”,
 
che vuole dire che “La prima buona notizia per Draghi in 12 mesi arriva al costo di 267 miliardi di euro”, un titolo che ci ha colpito. Perché? Perché (purtroppo) in Italia buona parte della stampa quotidiana e dell’industria del risparmio scrivono e trattano Draghi come se fosse un idolo intoccabile (“se lo dice lui, noi di certo non possiamo criticare”), mentre in tutto il resto del mondo (Eurozona compresa) Draghi e la sua BCE sono, semplicemente, un tema come tutti gli altri, sul quale si può esprimere consenso, ovviamente, ma pure esprimere osservazioni e critiche, liberamente e senza timori riverenziali che da noi in qualche caso sfiorano un atteggiamento di servilismo. Tutto ciò detto e scritto, passiamo però alla sostanza: e prima ancora di entrare nel merito delle osservazioni dell’articolo di Bloomberg di ieri, occupiamoci (come noi di Recce’d amiamo fare sempre) dei dati concreti. Ieri l’indice dell’inflazione tedesca anno su anno (HICP) è risultato invariato, cancellando il calo dello 0,3% del mese precedente, e quindi anche la deflazione; allo stesso tempo, come vedete nel primo grafico qui sotto, l’indice di Eurozona della fiducia dei consumatori è aumentato per il secondo mese consecutivo. Perché aumenta questa fiducia? Ogni giorno, qualche grande banca globale ci scrive che le cose peggiorano, e leggendo i quotidiani si ha la medesima impressione, come fa  a salire questo indice? Non sarà che stavolta … le cose, quelle vere, stanno leggermente migliorando davvero? E qui arriviamo all’articolo di Bloomberg di ieri, che ci diceva che giovedì la BCE pubblicherà le sue nuove previsioni per inflazione e crescita, riviste alla luce dei dati più recenti, e per la prima volta dopo un anno potrebbe arrivare una revisione al rialzo, o almeno un NON RIBASSO. Certo, se noi 8come fa Bloomberg) mettiamo a confronto questo fatto con l’annuncio del marzo scorso di 267 miliardi di nuovi aiuto al’economia, si deve per forza concludere che è un miglioramento minimo a fronte di uno sforzo enorme, insomma un totale fallimento di politica economica. Eppure, eppure, eppure … come investitori, ciò che conte è un’altra cosa, una diversa angolazione: ovvero, che nessuno, o quasi, si aspettava questo NON PEGGIORAMENTO. Tradotto in pratica? Tradotto in pratica, per noi investitori, la cosa che conta è una sola: ovvero, che molti ALTRI investitori in questo momento, sono piazzati con i loro portafogli in modo tale da beneficiare di un ULTERIORE iniziativa di stimolo dalla BCE (secondo grafico sotto), iniziativa che però potrebbe anche NON arrivare più. E se fosse così, ci chiede qualcuno a questo punto? E se fosse così, questi altri investitori saranno stretti a correre a cambiare, e di corsa, le loro posizioni di portafoglio.
 
CONCLUSIONE    Recce’d vi ha introdotto oggi ai temi della riunione BCE di giovedì: dove non succederà assolutamente nulla, ma spesso per i mercati finanziari è molto importante anche ciò che NON succede

eurozone-economic-confidence

qe-boost-next
GLI ALTRI TEMI che avranno oggi un visibile impatto sui mercati li trattiamo nel nostro The Morning Brief (disponibile dalle ore 7,00 per i Clienti e attraverso la nostra app). Ecco una sintesi per punti:

1.     Petrolio: ma che bravi!     Adesso arrivano quei documenti che qualcuno chiama “ricerche” con scritto che il petrolio andrà a 60$: ma che bravi! Ma che cosa serve? Sul piano della gestione del portafoglio, a che serve una indicazione come questa ora che il petrolio si tratta a 50$? Che fenomeni!

2.     Scende il prezzo dei Treasury (sale il rendimento)    A mercati USA chiusi, forte calo ieri dei prezzi sui contratti future, che ha fatto molto parlare tra gli operatori di mercato

3.     Sorpresa (2): il Giappone cresce Dopo i dati della settimana scorsa, anche i due di stamattina (produzione industriale e consumi) sono migliori del previsto: e persino positivi

4.     SEZIONE L'OPERATIVITA'    questa settimana la sezione dedicata all’operatività si concentrerà sui settori della Borsa USA, che anche nelle ultime settimane (in cui gli indici maggiori sono rimasti fermi) hanno fornito importanti indicazioni operative

5.     SEZIONE L'ANALISI      questa settimana i nostri Clienti insieme a noi faranno il punto sulla situazione in Cina, alla luce degli ultimi dati macro ed anche per comprendere il recente ribasso della Borsa

recced-logo

 

Tutte le ultime su: recced , mario draghi
Questo scritto è redatto a solo scopo informativo, può essere modificato in qualsiasi momento e NON può essere considerato sollecitazione al pubblico risparmio. Il sito web non garantisce la correttezza e non si assume la responsabilità in merito all’uso delle informazioni ivi riportate.

Guide Lavoro

Cos'è e come funziona Inarcassa

Inarcassa è la cassa nazionale di previdenza ed assistenza per ingegneri e architetti che svolgono la loro attività come liberi professionisti e non godono di altra copertura assicurativa

da

ABCRisparmio

Come si effettua il riscatto della laurea

Come si effettua il riscatto della laurea

Il riscatto della laurea consente di considerare validi per la pensione gli anni trascorsi all’università, come se si fosse lavorato anziché studiato Continua »