NAVIGA IL SITO

Dollaro/Yen: sarà profonda crisi sotto 105

Dal 2008, a seguito della grave crisi finanziaria sui mutui e sulle banche in America, le correlazioni tra le varie asset class sono saltate e non hanno più seguito i classici schemi presenti sui manuali di finanza ed economia.

di Redazione Soldionline 6 apr 2016 ore 12:24

A cura di TradingRoomRoma

Dal 2008, a seguito della grave crisi finanziaria sui mutui e sulle banche in America, le correlazioni tra le varie asset class sono saltate e non hanno più seguito i classici schemi presenti sui manuali di finanza ed economia. Dall’eccesso finanziario del 2008 si è arrivati a quello monetario, partito nel 2009 ed ancora in corso, riconducibile alle mosse delle Banche Centrali con i vari QE che hanno trasformato l’eccezione della “trappola della liquidità” (vedi Giappone) in normalità, con pericoli a livello globale e tassi a zero o negativi; l’asset class più costosa oggi è la sicurezza. Tornando alla correlazione è bene valutare quella tra mercati azionari e cambio Dollaro/Yen: quando i mercati scendono si compra la moneta rifugio, lo Yen. La chart analysis fornisce i seguenti risultati:

1)    Il livello chiave è posto a 105
2)    Quando il cambio ha raggiunto/attraversato dall’alto il livello di 105 si sono verificate: la crisi del 2000 (bolla tecnologica), un biennio di lateralità del mercato Usa (2002-2004), la crisi finanziaria del 2008. Di sicuro non si sale!
3)    Quando il cambio ha raggiunto/attraversato dal basso verso l’alto il livello di 105 i mercati azionari sono saliti, come dimostrato dall’annuncio di Draghi a ottobre 2014 dell’ufficializzazione della partenza del QE europeo a marzo 2015
4)    Supporto fondamentale è invece quello di 80 che è stato testato nel 1995 e nel periodo 2010-2012
5)    A inizio 2016 è stata violata la trend line rialzista partita dall’estate 2012 dal supporto di 80 (Draghi “La BCE è pronta a fare tutto il necessario a preservare l’euro”) ed i prezzi sembrano dirigersi pericolosamente verso la trend line ribassista violata nel 2014 a seguito dell’annuncio del QE

Sarà profonda crisi solo se il cambio tornerà in zona 105 che potrebbe coincidere con il test della trend line ribassista di lungo periodo. Quando? Nessuno può saperlo ma potrebbe essere una discesa profonda della durata di 2-3 mesi e, sotto i 105, scatterebbe l’effetto panico. Il mercato darebbe segnali di tranquillità invece se da 110 si tornasse, a breve, a 115. Correlazione, questa sconosciuta.   

cambio-dollaro-yen_14

Tutte le ultime su: dollaro , yen , tradingroomroma
Questo scritto è redatto a solo scopo informativo, può essere modificato in qualsiasi momento e NON può essere considerato sollecitazione al pubblico risparmio. Il sito web non garantisce la correttezza e non si assume la responsabilità in merito all’uso delle informazioni ivi riportate.

Guide Lavoro

Chi e per cosa si può utilizzare NoiPA

NoiPA è la piattaforma digitale per la gestione del personale e degli stipendi del settore pubblico.

da

ABCRisparmio

Cosa è e come si usa il cassetto fiscale

Cosa è e come si usa il cassetto fiscale

Il cassetto fiscale è un archivio online tramite il quale ogni contribuente può consultare qualsiasi informazione riguardante la propria posizione fiscale Continua »