NAVIGA IL SITO

Crescita: quando si scende sotto zero

Il quadro macroeconomico europea appare piuttosto complicato, e ci pare che non si possa escludere per il prossimo futuro una revisione ulteriore, non necessariamente positiva

di Valter Buffo 1 feb 2019 ore 08:24

Commento giornaliero di recce-d.com

 

commissione-europea-quadrataHa fatto molto rumore, ieri, il dato italiano per la crescita, che è uscito negativo e che ha fatto utilizzare, a tutti i media, la parola “recessione”. Noi rimaniamo su quel tema, ma ci spostiamo dall’Italia alla Germania, perché come hanno scritto molti il dato italiano non può essere definito una sorpresa, mentre merita maggiore attenzione la situazione tedesca: la tabella che trovate qui sotto, che Bloomberg ha pubblicato ieri, riporta le previsioni per l’economia della Germania nel 2019, aggiornate sulla base dei dati più recenti. La tabella ci racconta tante cose, sulle quali i lettori faranno bene a riflettere:

  1. l’economia tedesca non ha mai subito una “forte accelerazione”, neppure nella fase che tutti chiamavano “crescita globale sincronizzata; la crescita media tra 2017 e 2018 supera appena il 2%,
  2. per il 2019 si prevede un ulteriore rallentamento: la variazione negativa, rispetto a 12 mesi fa, è molto ampia,
  3. la domanda interna cresce più del PIL: e la spiegazione la trovate nella differenza tra la crescita dell’export e la crescita dell’import,
  4. nonostante il rallentamento, si prevede che le aziende continueranno ad assumere.

A prima vista, si tratta di un quadro macroeconomico piuttosto complicato, e ci pare che non si possa escludere per il prossimo futuro una revisione ulteriore, non necessariamente positiva. Ci sembra utile ricordare al lettore che in questo contesto economico, quanto meno complicato, si terranno le Elezioni Europee nel prossimo mese di maggio, il cui impatto potrebbe senza dubbio mettere in pericolo la stabilità dei Governi in Francia, in Germania ed anche in Italia. Aggiungete poi la situazione della Banca Centrale Europea: come sapete Draghi andrà in scadenza di mandato, così come il capo Economista ed alcuni membri del Board. Noi gestori di portafoglio (ed anche gli investitori) abbiamo la necessità di fare riferimento a scenari per il futuro il più possibile accurati, all’interno dei quali proiettare le nostre previsioni di rendimento e di rischio: nel caso dell’Eurozona 2019, a noi questo lavoro risulta particolarmente complicato, e le incertezze ci sembrano così grandi come mai dopo il 2011. A partire proprio dalla tabella in basso, che ci fa pensare che non è impossibile per la Germania un 2019 a crescita zero.

 

crescita-economia-germania-2017-2018-2019

Fonte: Bloomberg

 

Nel daily dedicato ai Clienti, The Morning Brief, di oggi 1 febbraio 2019, abbiamo trattato i seguenti temi:

  • La riunione della Federal Reserve ha chiarito oppure ha aumentato la confusione?
  • I dati trimestrali di Amazon ieri sera hanno chiuso la serie di Grandi Nomi di quello che era il settore Tech
  • La recessione in Italia va letta nel quadro delle difficoltà di Eurozona
  • SEZIONE L'OPERATIVITA'    questa settimana sul piano operativo ci occupiamo del RISK ON, RISK OFF: potrebbe tornare di attualità?
  • SEZIONE L'ANALISI    il tema della nostra Analisi sarà questa settimana il settore delle materie prime

recced-logo_1

La titolarità dell'analisi che qui riportiamo è dell'autore della stessa, e l'editore - che ospita questo commento - non si assume nessuna responsabilità per il suo contenuto e per le finalità per cui il lettore lo utilizzerà
Tutti gli articoli su: macroeconomia europa , recced
Questo scritto è redatto a solo scopo informativo, può essere modificato in qualsiasi momento e NON può essere considerato sollecitazione al pubblico risparmio. Il sito web non garantisce la correttezza e non si assume la responsabilità in merito all’uso delle informazioni ivi riportate.
da

SoldieLavoro

Reddito di cittadinanza (Rdc) 2019: a chi spetta, requisiti e importo

Reddito di cittadinanza (Rdc) 2019: a chi spetta, requisiti e importo

Il Reddito di cittadinanza è il nuovo sussidio contro la povertà. Lo si potrà richiedere dal 6 marzo 2019 e verrà distribuito a partire dal 27 aprile. Destinatari, requisiti e importi Continua »

da

ABCRisparmio

730 precompilato 2019: istruzioni per la compilazione

730 precompilato 2019: istruzioni per la compilazione

Il modello 730 precompilato 2019 sarà accessibile online dal 16 aprile. Può semplificare molte cose nella compilazione della dichiarazione dei redditi. Continua »