NAVIGA IL SITO

La competizione ai tempi dell’Intelligenza Artificiale: identikit delle aziende vincenti

di Redazione Lapenna del Web 5 lug 2023 ore 10:56 Le news sul tuo Smartphone

algoritmiSecondo Anjali Bastianpillai - Senior Product Specialist di Pictet AM - storicamente le aziende di semiconduttori hanno tarato il loro successo su fattori quali la possibilità di beneficiare di economie di scala, l’ottimizzazione della spesa per attività di ricerca e sviluppo, la capacità di rispondere a una domanda crescente di connettività (5G, Internet of Things) o di tecnologie per la gestione dei cloud e dei data center, l’adeguatezza degli sforzi per garantire la sicurezza delle catene di approvvigionamento, l’aggiornamento e l’ampliamento della gamma prodotti (oltre i microchip, anche i software) e l’acquisizione di talenti altamente specializzati.

Secondo l'esperto, la capacità di un’azienda di coltivare uno o più di questi aspetti ha da sempre portato le società competitor sul mercato a valutare investimenti o azioni similari per non cedere il passo. Anjali Bastianpillai fa l'esempio del 2020, quando AMD ha acquisito Xilinx per 38,5 miliardi di dollari, con lo scopo di creare un leader del settore nel campo dell’high performance e adaptive computing. "A distanza di poco, Marvell Technology Group si è unita a Inphi Corporation, leader nel settore delle applicazioni high-speed, creando un'azienda da 40 miliardi di dollari per rafforzare la posizione di Marvell nel mercato del cloud e del 5G", ha aggiunto l'esperto.

Secondo Anjali Bastianpillai un ruolo cruciale nello sviluppo dell’IA lo giocheranno progettisti e produttori di semiconduttori, ai quali si richiedono conoscenze sempre più specializzate. "Dato il ridotto numero di fornitori e progettisti di semiconduttori, possedere conoscenze intrinseche avanzate e attrezzature altamente specializzate è un fattore discriminante," afferma l'esperto.

Anjali Bastianpillai ritiene che queste aziende di qualità, che agiscono all’interno di una ristretta nicchia di mercato, sono capaci di fare prezzo e di ammortizzare eventuali pressioni dall’esterno.

 

Secondo l'esperto, tra i beneficiari della crescente diffusione dell’IA rientrano anche i produttori di strumenti necessari alla creazione di microchip e le aziende di software. Anjali Bastianpillai ritiene che il trend positivo dell’IA stimoli la domanda verso quelle aziende produttrici di strumenti per semiconduttori, che forniscono i sistemi necessari per la produzione di microchip sempre più piccoli, veloci, economici, potenti ed efficienti dal punto di vista energetico.

Infine, Anjali Bastianpillai spiega come la posizione centrale nel processo di sviluppo dell’IA verrà dalla progettazione elettronica e dai software di automazione. "La progettazione di circuiti integrati avanzati non sarebbe possibile senza l’utilizzo di software di progettazione assistita da computer e, nello specifico, di tecnologie di automazione della progettazione elettronica", ha concluso l'esperto.

Questo scritto è redatto a solo scopo informativo, può essere modificato in qualsiasi momento e NON può essere considerato sollecitazione al pubblico risparmio. Il sito web non garantisce la correttezza e non si assume la responsabilità in merito all’uso delle informazioni ivi riportate.
Tutte le ultime su: strategie di investimento