NAVIGA IL SITO

Cinque potenziali sviluppi per i mercati nel 2021

La pandemia da Covid-19 ha guidato l’andamento dei listini nel 2020, con impressionanti crolli nella prima parte dell’anno (in occasione della prima ondata) e repentini recuperi, in scia allo sviluppo di primi vaccini

di Redazione Soldionline 1 dic 2020 ore 14:48

2021I mercati azionari internazionali sono entrati nell’ultimo mese del 2020, esercizio caratterizzato da una forte volatilità. La pandemia da Covid-19 ha guidato l’andamento dei principali listini, con impressionanti crolli nella prima parte dell’anno (in occasione della prima ondata) e repentini recuperi, in scia allo sviluppo di primi vaccini.
Su queste basi gli operatori si apprestano a iniziare il 2021.
Secondo UBS Asset Management vale la pena che gli investitori considerino quali sorprese potrebbe avere in serbo il prossimo esercizio e come queste potrebbero avere un impatto sulle loro decisioni di investimento.
Gli esperti hanno, quindi, individuato cinque potenziali sviluppi di mercato, dettagliati nell’analisi seguente.

 

 

  1. Aumento dei crimini informatici: il virus e gli stop dell’attività economiche per contenerne la diffusione hanno portato a un forte incremento della modalità di lavoro da remoto,rendendo alcuni settori/aziende potenzialmente più vulnerabili alle disruption causate dagli attacchi hacker.
  2. Il 2021 si prospetta l’anno dei vaccini: lo sviluppo di vaccini altamente efficaci, distribuiti rapidamente, consentirebbero probabilmente un ritorno alla normalità più veloce del previsto, con gli stimoli monetari che restano estremamente accomodanti, portando a una ripresa dei mercati azionari.
  3. Paralisi fiscale: nonostante un contesto caratterizzato da tassi di interesse e necessità economica estremamente bassi, la paralisi a Washington D.C. e la riduzione dell’interesse per i temi fiscali in Europa si traduce nella mancanza di un sopporto all’economia fino alla diffusione di un vaccino. Questo potrebbe portare a una fase di ripresa a forma di ‘W’ sia per l’economia sia per i mercato globali.
  4. Riduzione del monopolio: un possibile cambiamento della normativa fiscale e una regolamentazione più severa per i grandi player del settore tecnologico potrebbero indurre un cambiamento importante nella leadership del mercato verso le small cap.
  5. Distensione delle relazioni USA-Cina: la nuova leadership statunitense presuppone l’introduzione di nuovi accordi con la Cina, tra cui la riduzione dei dazi e un allentamento delle restrizioni per le esportazioni di prodotti tech. Il calo dell’incertezza e un quadro commerciale più positivo favoriscono un ingente spostamento di flussi dagli asset dei mercati sviluppati verso quelli degli emergenti.
Unisciti alla community di eToro
Investi ora

Sul sito di eToro

Possibilità di investire in Azioni (anche frazionate) e ETFs
Fino 5,3% di interessi annuali sul saldo inutilizzato


Account Demo gratuito al momento dell'iscrizione

 

La titolarità dell'analisi che qui riportiamo è dell'autore della stessa, e l'editore - che ospita questo commento - non si assume nessuna responsabilità per il suo contenuto e per le finalità per cui il lettore lo utilizzerà.
Tutte le ultime su: previsioni 2021
Questo scritto è redatto a solo scopo informativo, può essere modificato in qualsiasi momento e NON può essere considerato sollecitazione al pubblico risparmio. Il sito web non garantisce la correttezza e non si assume la responsabilità in merito all’uso delle informazioni ivi riportate.