NAVIGA IL SITO

Brexit, rischi e opportunità

A prescindere da quale sarà l’esito, l’incertezza alimentata dall’evento ha provocato una brusca flessione della Sterlina

di Redazione Soldionline 19 apr 2016 ore 12:06

A cura di Marzotto Simo

Il prossimo 23 giugno in Inghilterra ci sarà il referendum relativo alla permanenza della Gran Bretagna nell’Unione Europea.

Se i cittadini britannici decidessero di uscire dall’Europa, la stessa risulterebbe probabilmente indebolita per la perdita di un partner importante ma anche l’Inghilterra potrebbe subire delle ripercussioni in termini di rapporti commerciali.

Nel caso in cui l’esito del referendum fosse per una permanenza nell’Euro, le cose rimarrebbero esattamente come sono, salvo un “regime di permanenza” più vantaggioso che l’Inghilterra è riuscita ad ottenere dall’Unione Europea. In tale circostanza l’incertezza e quindi la volatilità aumenterebbero provocando probabilmente un indebolimento sia di Euro che GBP.

A prescindere da quale sarà l’esito, l’incertezza alimentata dall’evento ha provocato una brusca flessione della Sterlina che si è indebolita passando da 0.70 a 0.79 negli ultimi mesi.

andamento-eurgbp

Nel caso in cui l’esito del referendum fosse per una permanenza della Gran Bretagna nell’Euro, la Sterlina potrebbe recuperare parte del terreno perduto. Unitamente a ciò, la disoccupazione al 6% e un buono stato dell’economia GDP +2.2% yoy, potrebbero indurre la BOE già nel 2016 ad effettuare il primo rialzo dei tassi.
Per chi crede in questo scenario, che potrebbe portare la Sterlina a rafforzarsi, suggeriamo di avere esposizione a bond corti in GBP.

In particolare ci sembrano interessanti due titoli:
European Investment Bank 15/01/2018 1,375 (ISIN XS0872706881)
Volkswagen 13/11/2018 2,375 (ISIN XS1066467678)

Il primo costituisce una scommessa quasi pura sulla valuta: il rischio controparte e quindi il rendimento sono infatti molto bassi (la BEI ha un rating AAA ed il titolo uno YTM indicativo di 0.6%).
La seconda ha invece una valenza anche in termini di rendimento tutto sommato ancora dignitoso a maggior ragione se visto in relazione alla scadenza (YTM indicativo 1.9% ratinig emittente BBB+ ).

Tutte le ultime su: brexit , sterlina
Questo scritto è redatto a solo scopo informativo, può essere modificato in qualsiasi momento e NON può essere considerato sollecitazione al pubblico risparmio. Il sito web non garantisce la correttezza e non si assume la responsabilità in merito all’uso delle informazioni ivi riportate.