NAVIGA IL SITO

Borse europee a zero da 12 mesi

Mettiamo a confronto la performance ZERO della Borsa in Europa con il (presunto) boom economico

di Valter Buffo 12 feb 2018 ore 09:21

Commento giornaliero di www.recce-d.com

 

Nessuno lo ha scritto, nessuno lo ha sottolineato, nessuno lo mette in evidenza: è molto più facile scrivere “nuovo record, nuovo record, Nuovo record” che spiegare al pubblico dei risparmiatori investiti in Fondi Comuni per quale ragione la Borsa europea ha avuto, negli ultimi 12 mesi, una performance pari a ZERO. Dopo aver scritto, per 12 mesi, che la crescita economica in Europa è eccezionale, che il quadro delle finanze pubbliche è stabile, e che Draghi ha tutto sotto controllo, i profeti del “boom economico” in Europa farebbero bene a venire fuori e spiegare questo ZERO in classifica, che è in forte contrasto che il “diffuso ottimismo”. In Recce’d come sapete Non abbiamo mai condiviso l’ottimismo né azzardato frasi sul “boom economico”, e fino ad oggi ci va molto bene così. Ricordiamo qui rapidamente a che punto siamo con la stagione delle trimestrali in Europa:

  •     Gli utili dell’indice Stoxx 600 sono visti crescere dell’11% anno-su anno, ma se si esclude il settore Energia si scende al 7,9% (primo dei due grafici sotto)
  •     Il fatturato del quarto trimestre è visto crescere però solo dello 1,5%, che scende allo 0,6% se escludiamo il settore Energia
  •     Ad oggi, delle 60 Società che hanno riportato, il 48% ha fornito risultati sopra le stime degli analisti
  •     Mentre è del 57% la percentuale delle Società con ricavi superiori a quello che ci si attendeva
  •     Nella settimana che inizierà oggi sono 60 le Società dell’indice che riporteranno le trimestrali
  •     Dove sta l’importanza di questi dati? E’ semplice: noi investitori dobbiamo sempre avere a mente che una cosa sono gli utili ATTESI ed una cosa del tutto diversa sono gli utili veri, effettivi, comunicati a bilancio. Lo vedete benissimo nel secondo grafico qui sotto.


utili-dell-indice-stoxx-600

Fonte: Thomson Reuters

 

msci-europe-earnings-estimates

Fonte: Thomson Reuters

 

Nel daily dedicato ai Clienti, The Morning Brief, di oggi 12 febbraio 2018, abbiamo trattato i seguenti temi:

  1.     Dove andremo a finire? E’ finita qui? C’è da comperare o vendere?
  2.     Dollaro euro: molto significativo il ritorno a 1,2250, un livello pivot
  3.     Petrolio molto vicino ai 60$ stamattina
  4.     SEZIONE L'OPERATIVITA'    questa settimana sul piano operativo ci occupiamo delle varie ragioni per le quali questa “correzione” NON è come le precedenti
  5.     SEZIONE L'ANALISI    il tema della nostra Analisi sarà l’esame dei dati sui flussi di investimento e soprattutto di disinvestimento

 

recced-logo_1

La titolarità dell'analisi che qui riportiamo è dell'autore della stessa, e l'editore - che ospita questo commento - non si assume nessuna responsabilità per il suo contenuto e per le finalità per cui il lettore lo utilizzerà
Tutte le ultime su: recced
Questo scritto è redatto a solo scopo informativo, può essere modificato in qualsiasi momento e NON può essere considerato sollecitazione al pubblico risparmio. Il sito web non garantisce la correttezza e non si assume la responsabilità in merito all’uso delle informazioni ivi riportate.