NAVIGA IL SITO

Bond, preferenza per i periferici

Le misure introdotte dalla BCE nella riunione di marzo hanno fatto schizzare la volatilità dei Bund a livelli che non si vedevano dal 2015

di Redazione Soldionline 31 mar 2016 ore 11:08

A cura di AXA Investment Managers

Reddito fisso: la BCE annuncia un buon pacchetto di misure, rimaniamo long sui periferici

Confermiamo un posizionamento complessivamente neutrale nell’obbligazionario, con una decisa preferenza per l’Europa periferica.
A circa un anno dall’inizio del QE, nell’incontro di marzo il Presidente Draghi ha annunciato un altro pacchetto di misure espansive. Eppure, in un contesto caratterizzato da rendimenti bassissimi, o persino negativi, le misure introdotte hanno fatto schizzare la volatilità dei Bund a livelli che non si vedevano dal 2015, con un balzo dei livelli di yield di circa 10bps nella giornata dell'annuncio. Di conseguenza, riteniamo poco allettanti i rendimenti corretti per il rischio dei Bund e confermiamo l’indicazione di una posizione neutrale.
bond_10Preferiamo cogliere l’extrarendimento attraverso l’investimento in debito periferico. La combinazione tra il ribilanciamento dei portafogli determinato dalla ricerca di rendimento e la nostra previsione di un’estensione del QE ben oltre marzo 2017 incide più delle valutazioni elevate o dei forti rischi sovrani correlati ai fondamentali.
Da metà febbraio, i rendimenti dei Treasury US a 10 anni hanno registrato una ripresa. L’attenuarsi dei timori di recessione e il deciso recupero dei prezzi dell'energia hanno contribuito a sospingere in alto i rendimenti nominali, più dell’attesa di una Fed accomodante da parte del mercato. Di conseguenza, la curva dei rendimenti si è fatta più ripida, ma non abbastanza da riportare il premio a termine sopra la linea dello zero.

Come previsto, all’incontro di marzo la Fed ha lasciato invariati i tassi, ma diversi indicatori hanno continuato a migliorare. Il mercato del lavoro è sempre più in salute, l’inflazione core (2,3%) si sta avvicinando all’obiettivo della Fed e la situazione finanziaria è migliorata. Poiché la Fed ha indicato la presenza di un rischio più bilanciato, i mercati potrebbero anticipare la possibilità di un altro aumento dei tassi a giugno e i rendimenti potrebbero salire ulteriormente nel breve termine.

Complessivamente confermiamo un posizionamento neutrale in Treasuries US.
Confermiamo la nostra raccomandazione sulle obbligazioni Inflation-linked, con una preferenza per il mercato US. L’ultimo aumento del prezzo del petrolio e alcuni iniziali segnali di ripresa dell’inflazione ci inducono a confermare la nostra view positiva nel breve e lungo termine sui linker US.

Tutte le ultime su: bond , obbligazioni
Questo scritto è redatto a solo scopo informativo, può essere modificato in qualsiasi momento e NON può essere considerato sollecitazione al pubblico risparmio. Il sito web non garantisce la correttezza e non si assume la responsabilità in merito all’uso delle informazioni ivi riportate.

Guide Lavoro

Unisalute: cos'è e come funziona

Unisalute è una società assicurativa specializzata nella sanità. Fa parte del gruppo Unipol e gestisce numerosi fondi di assistenza sanitaria integrativa e casse professionali

da

ABCRisparmio

Come si ritirano le vincite al Superenalotto

Come si ritirano le vincite al Superenalotto

Come possono essere ritirare le vincite al Superenalotto? I premi Possono essere riscossi presentando la ricevuta originale e integra della schedina vincente giocata Continua »