NAVIGA IL SITO

Bear market per le obbligazioni?

I principali motivi per cui salgono i rendimenti delle obbligazioni facendo scende i prezzi. Dal rialzo dei tassi ai rischi per la crescita, passando per il rischio inflazione

di Valter Buffo 5 feb 2018 ore 08:56

Commento giornaliero di www.recce-d.com

 

Perché salgono i rendimenti delle obbligazioni facendo scende i prezzi? Tutti se lo chiedono, e molte risposte le avrete già lette. Noi con il contributo di oggi proveremo ad offrire una sintesi.

  • I rialzi dei tassi ufficiali: si parla molto del fatto che il ciclo lungo delle politiche monetarie ultra espansive sia arrivato alla fine, e che da qui in poi si passerà ad atteggiamenti meno espansivi. In Eurozona, ad esempio, il dibattito sui tempi dell’uscita dal quantitative easing è pubblico, e quotidiano. Ma perché le Banche Centrali si ritrovano forzate a passare ad atteggiamenti restrittivi?
  • Il rischio inflazione: il dato di venerdì scorso, per i salari USA (primo grafico sotto), con una crescita media del 2,9%, fa pensare a molti che nel corso del 2018 il tasso di inflazione salirà ben oltre il 2% indicato dalla Fed come obiettivo. In Eurozona le attese sono per un sostanzioso rialzo, frenato però nelle ultime settimane dalla forza dell’euro. In Europa, e non solo, il dibattito sul quantitative easing non guarda solo all’inflazione, ma pure alla crescita.
  • I rischi della crescita economica: a forza di scriverlo sui giornali, tutto il mondo si è convinto  che siamo entrati in una fase di crescita economica esuberante, anche se tutti gli ultimi dati che abbiamo visto, sia per gli Stati Uniti sia per l’Eurozona, parlano di un 2,5% che è poi il solito tasso di crescita medio del post 2007-2009. Nonostante queste evidenze, il Mondo celebra la “crescita economica sincronizzata” e da qui derivano aspettative di rapidi rialzi del costo del denaro.

bond-2018Questo sono i temi più spesso richiamati, come spiegazione, dalle tv specializzate e dalla stampa, sia specializzata sia generalista. Noi siamo d’accordo solo in parte nel senso che ci pare che questo breve elenco ometta il fattore che giocherà il ruolo più importante nelle prossime settimana, ovvero “il rischio del rischio”.

Come vedete nel grafico sotto, oggi le obbligazioni (non solo i Titoli di Stato) sono prezzati sui mercati come se il rischio non esistesse più, ma i fatti delle ultime settimane hanno ricordato a tutto il settore che il rischio, il rischio di perdere soldi, esiste ancora ed è grande, molto grande.

 

crescita-salari-usa-gennaio-2018

Fonte: MW

 

prezzo-obbligazioni-2007-2018

Fonte: BBG

 

Nel daily dedicato ai Clienti, The Morning Brief, di oggi 5 febbraio 2018, abbiamo trattato i seguenti temi:

  1. Che segnale arriva dal Bitcoin sotto 8 mila dollari?
  2. Microsoft, Google, Amazon ed Apple: i risultati NON hanno mosso i mercati azionari
  3. L’indice ISM di oggi verrà interpretato alla luce dei dati per occupazione e salari di venerdì
  4. SEZIONE L'OPERATIVITA' - questa settimana sul piano operativo ci occupiamo del tema del giorno, come va gestito il portafoglio in una fase di elevata volatilità
  5. SEZIONE L'ANALISI - il tema della nostra Analisi sarà l’andamento della stagione delle trimestrali negli Stati Uniti, dove siamo arrivati giusto alla metà

 

recced-logo_1

La titolarità dell'analisi che qui riportiamo è dell'autore della stessa, e l'editore - che ospita questo commento - non si assume nessuna responsabilità per il suo contenuto e per le finalità per cui il lettore lo utilizzerà.
Tutte le ultime su: bond , recced
Questo scritto è redatto a solo scopo informativo, può essere modificato in qualsiasi momento e NON può essere considerato sollecitazione al pubblico risparmio. Il sito web non garantisce la correttezza e non si assume la responsabilità in merito all’uso delle informazioni ivi riportate.