NAVIGA IL SITO

BBB e angeli caduti

Il nostro giro di orizzonte si completa con alcune considerazioni recentissime dell’OCSE, con alcuni dati che quantificano la crescita di questo comparto negli ultimi anni

di Valter Buffo 4 apr 2019 ore 09:41

Commento giornaliero di recce-d.com

 

volatilita_5Nei primi tre giorni della settimana, abbiamo messo alla vostra attenzione il tema delle obbligazioni con rating BBB, arrivando poi ieri a illustrarvi il tema dei “fallen angels”. Ripartiamo da lì questa mattina: dopo avervi sintetizzato alcune delle migliaia di analisi delle banche di investimento sul tema, e poi citato anche la Banca Dei Regolamenti Internazionali, il nostro giro di orizzonte si completa con alcune considerazioni recentissime dell’OCSE, che porteranno chi ci legge all’interno del più ampio mondo delle obbligazioni corporate (ovvero NON Titoli di Stato), con alcuni dati che quantificano la crescita di questo comparto negli ultimi anni. Utilizzeremo, come detto, alcuni brani di un lavoro di analisi che l’OCSE ha pubblicato soltanto un mese fa, e che aveva per titolo Corporate Bond Markets in a Time of Unconventional Monetary Policy. Da questo paper abbiamo tratto anche il grafico di oggi, che accompagna le affermazioni sulla crescita (definita drammatica) di questo tipo di debito, confrontandola coi dati per la crescita del debito pubblico, per toccare poi proprio il tema dei “fallen angels” che ieri avevamo toccato e che qui viene ulteriormente spiegato.

Corporate Bond Markets in a Time of Unconventional Monetary Policy says that non-financial companies have dramatically increased their borrowing in the form of corporate bonds. Between 2008-2018, global corporate bond issuance averaged USD 1.7 trillion per year, compared to an annual average of USD 864 billion during the years leading up to the crisis. Companies from advanced economies, which hold 79% of the total global outstanding amount as of 2018, have seen their corporate bond volume grow by 70%, from USD 5.97 trillion in 2008 to USD 10.17 trillion in 2018. (…) The risks and vulnerabilities in the corporate debt market are also significantly different from that of the previous pre-crisis cycle. The share of lowest quality investment grade bonds stands at 54%, a historical high, and there has been a marked decrease in bondholder rights that could amplify negative effects in the event of market stress. At the same time, in the case of a financial shock similar to 2008, USD 500 billion worth of corporate bonds would migrate to the non-investment grade market within a year, forcing sales that are hard to absorb by non-investment grade investors. Against this background, the paper cites concerns around global economic growth. In the case of a downturn, highly leveraged companies would face difficulties in servicing their debt, which in turn, through lower investment and higher default rates, could amplify the effects of a downturn. (…)  Gross borrowings by governments from the bond markets are also set to reach a new record level in 2019, according to the recent OECD Sovereign Borrowing Outlook 2019. Any developments in these areas will come at a time when non-financial companies in the next three years will have to pay back or refinance about USD 4 trillion worth of corporate bonds, close to the total balance sheet of the US Federal Reserve.


corporate-bonds

Fonte: OCSE

 

Nel daily dedicato ai Clienti, The Morning Brief, di oggi 4 aprile 2019, abbiamo trattato i seguenti temi:

  1.     Sui media finanziari dominano le notizie sulle trattative fra USA e Cina: peccato che la notizia non c’è
  2.     Trump punta alle dimissioni di Powell
  3.     Anche ieri i dati in uscita ieri hanno di fatto confermato che la crescita del PIL USA nel primo trimestre 2019 è stata modesta
  4.     SEZIONE L'OPERATIVITA'    questa settimana sul piano operativo ci occupiamo della prossima stagione delle trimestrali in aprile, in particolare negli Stati Uniti
  5.     SEZIONE L'ANALISI    il tema della nostra Analisi sarà questa settimana la curva dei rendimenti: cosa cambia, alla luce dei fatti più recenti?

recced-logo_1

La titolarità dell'analisi che qui riportiamo è dell'autore della stessa, e l'editore - che ospita questo commento - non si assume nessuna responsabilità per il suo contenuto e per le finalità per cui il lettore lo utilizzerà
Tutte le ultime su: recced
Questo scritto è redatto a solo scopo informativo, può essere modificato in qualsiasi momento e NON può essere considerato sollecitazione al pubblico risparmio. Il sito web non garantisce la correttezza e non si assume la responsabilità in merito all’uso delle informazioni ivi riportate.
da

ABCRisparmio

Cosa è e come si usa il cassetto fiscale

Cosa è e come si usa il cassetto fiscale

Il cassetto fiscale è un archivio online tramite il quale ogni contribuente può consultare qualsiasi informazione riguardante la propria posizione fiscale Continua »