NAVIGA IL SITO

Bakkt (ICE) annuncia i futures su bitcoin “fisici”

In arrivo i contratti futures sul bitcoin. A differenza di quanto avviene con gli strumenti tradati su CME e CBOE, il sottostante sarà consegnato direttamente agli utenti

di Redazione Soldionline 26 set 2018 ore 10:29

In arrivo importanti novità nel mondo delle criptovalute.

Nelle scorse ore la piattaforma Bakkt ha annunciato nuovi dettagli circa il primo prodotto offerto dalla società: contratti futures sul bitcoin.

Nell’analisi seguente Matteo Oddi di Exante ha fornito alcuni dettagli su questa piattaforma. In particolare, a differenza di quanto avviene con gli strumenti tradati su CME e CBOE, il sottostante sarà consegnato direttamente agli utenti.

 

criptovaluta-bitcoinAd agosto l’Intercontinental Exchange (ICE), società proprietaria del New York Stock Exchange (NYSE), aveva annunciato la creazione di Bakkt, una piattaforma che punta a diventare un network globale per lo scambio, la conservazione e la spesa di asset digitali in un ambiente regolamentato.

E tra i partner dell’operazione ci sono società del calibro di Microsoft e Starbucks.

 

Potendo vantare questo pedigree d’eccezione, Bakkt arriva sulla scena con tutte le carte in regole per avvicinare al comparto crypto un numero consistente di investitori istituzionali, attratti dalla possibilità di poter contare su un custode controllato da un’istituzione come ICE.

 

Un ulteriore tassello al progetto è stato aggiunto ieri.

Dal profilo Twitter ufficiale di Bakkt apprendiamo nuovi dettagli circa il primo prodotto offerto dalla società: contratti futures sul bitcoin, il cui sottostante sarà consegnato direttamente agli utenti, a differenza di quanto avviene con gli strumenti tradati su CME e CBOE.

“I nostri primi contratti saranno consegnati fisicamente con contratti futures su bitcoin contro valute fiat, tra cui dollari americani, sterline inglesi ed euro. Ad esempio, l’acquisto di un contratto futures USD/BTC si tradurrà in una consegna giornaliera di un bitcoin nel conto del cliente”, si legge nell’annuncio.

 

La notizia è stata subito accolta con entusiasmo da addetti ai lavori e protagonisti del settore.

Per Brian Kelly, CEO della società di investimento in asset digitali BKCM LLC e ospite fisso della CNBC, si tratta della “notizia dell’anno per il bitcoin”, che “apre la strada all’approvazione di un ETF sul BTC” e, soprattutto, è stata “completamente sottovalutata dal mercato” (al momento della stesura la prima criptovaluta cede circa il 3% intorno ai 6400 dollari).

Anatoliy Knyazev di Exante, broker che ha lanciato il primo fondo di investimento in bitcoin al mondo, ritiene che i futures di Bakkt giocheranno un ruolo “decisivo nel processo di maturazione e legittimazione del mercato delle crypto agli occhi (e alle tasche) del capitale istituzionale”, anche in virtù di un’ecosistema che conta le partnership di cui sopra.

 

Ed è un segnale “estremamente rialzista” anche per Mike Strutten, analista di Ironwood Research Group (IRG), che si concentra sugli aspetti tecnici: “Dal momento che i bitcoin futures provengono da Bakkt, questi sono supportati fisicamente, ovvero i bitcoin saranno comprati e tolti dal mercato e conservati nella piattaforma per la durata di questi contratti. E questi (contratti) vengono realizzati nell’ottica di transazioni della durata di un giorno, senza far ricorso alla leva o al trading a margine”.

Salvo sorprese da parte della CFTC, l’ente che regola il mercato statunitense dei derivati finanziari, Bakkt sarà operativa a partire da novembre.


La titolarità dell'analisi che qui riportiamo è dell'autore della stessa, e l'editore - che ospita questo commento - non si assume nessuna responsabilità per il suo contenuto e per le finalità per cui il lettore lo utilizzerà.

Tutte le ultime su: bitcoin , future
Questo scritto è redatto a solo scopo informativo, può essere modificato in qualsiasi momento e NON può essere considerato sollecitazione al pubblico risparmio. Il sito web non garantisce la correttezza e non si assume la responsabilità in merito all’uso delle informazioni ivi riportate.
da

ABCRisparmio

Cosa è e come si usa il cassetto fiscale

Cosa è e come si usa il cassetto fiscale

Il cassetto fiscale è un archivio online tramite il quale ogni contribuente può consultare qualsiasi informazione riguardante la propria posizione fiscale Continua »