NAVIGA IL SITO

Azionario frena su timori per tassi e rallentamento crescita globale

di Redazione Lapenna del Web 25 set 2023 ore 10:12 Le news sul tuo Smartphone

funzioni-mercati-finanziariGilles Guibout - Head of European Equities di AXA Investment Managers - ha evidenziato come il mercato, dopo esser salito per tutto il 1° semestre del 2023, nel mese di agosto abbia segnato una performance negativa, principalmente a causa di forti timori per l'aumento dei tassi di interesse e d'intensificazione dei rischi macroeconomici in Cina. Il rally, scrive Guibout, rifletteva la speranza degli investitori sul fatto che la politica d’inasprimento monetario stesse giungendo al termine senza aver portato una grave recessione economica, è stato frenato dal peggior rendimento mensile da inizio anno.

Inoltre, Gilles Guibout, ha ricordato che l’annuncio inatteso da parte del governo italiano di una tassa eccezionale sui presunti sovraprofitti delle banche ha ravvivato il timore di una possibile estensione di questo tipo di misure da parte di stati costretti a riequilibrare il loro bilancio dopo gli anni di spesa per il Covid-19.

"Nelle prossime settimane ci aspettiamo ancora volatilità, poiché la probabilità che la direzione dei mercati azionari sia fortemente correlata ai dati macroeconomici resta elevata. Gli indicatori chiave da seguire sono i tassi di inflazione e il ritmo di rallentamento economico globale" ha segnalato l'esperto.

Guibout sostiene che, se il rialzo dei prezzi dell'energia dovesse continuare, la view del consenso sul ciclo dei rialzi dei tassi d'interesse potrebbe cambiare, che potrebbero non essere alle spalle come sperano i mercati. In base a queste indicazioni, l'esperto ritiene debole la visiblità in questa fase e ritiene prematuro anticipare un aumento dei multipli di valorizzazione.

"In questo contesto, restiamo fedeli alla nostra strategia di diversificazione e continuiamo a privilegiare le società che presentano più probabilità di vedere una crescita del fatturato e degli utili, dotate di buona visibilità sulle loro prospettive di crescita grazie all’esposizione a una tematica pluriennale e a una struttura finanziaria solida", ha concluso Gilles Guibout.

Questo scritto è redatto a solo scopo informativo, può essere modificato in qualsiasi momento e NON può essere considerato sollecitazione al pubblico risparmio. Il sito web non garantisce la correttezza e non si assume la responsabilità in merito all’uso delle informazioni ivi riportate.
Tutte le ultime su: strategie di investimento