NAVIGA IL SITO

Un'analisi dell'anamdamento dei mercati azionari a inizio 2023

di Redazione Soldionline 6 feb 2023 ore 11:32 Le news sul tuo Smartphone

azioni-europaSecondo Vincent Chaigneau - Head of Research di Generali Investments - la maggior parte degli investitori è stata colta alla sprovvista dall'avio spumeggiante dei mercati azionari nel 2023. L'esperto ha evidenziato che i principali indicatori macroeconomici statunitensi continuano a indicare una stagnazione entro la metà dell'anno e questo, combinato alle sorprese al ribasso sull'inflazione hanno sostenuto i Treasury. "Nel frattempo, la riapertura cinese e il calo dei prezzi del gas naturale in Europa hanno ridotto i rischi al ribasso per l'economia globale. Di qui la consistente sovraperformance dei titoli ciclici rispetto a quelli difensivi", ha aggiunto Vincent Chaigneau. L'esperto ha osservato che ci sono state prove di copertura short, per esempio con l'impennata dei volumi di stock call. "Tuttavia i dati eccellenti degli Stati Uniti di venerdì (occupazione, ore lavorate, tasso di disoccupazione, ISM dei servizi) potrebbero aver danneggiato quella narrativa", ha puntualizzato Vincent Chaigneau.

L'esperto non esclude che questo scenario possa mettere in discussione l'interpretazione accomodante del FOMC della scorsa settimana, domando il rally dei Treasury e la svendita del dollaro nel breve termine. Vincent Chaigneau ha aggiunto che dati forti aumentano il rischio che la Fed sia costretta ad insistere nel territorio restrittivo, causando un atterraggio più duro e una recessione degli utili. "Con il posizionamento che sembra più equilibrato e la volatilità azionaria scambiata nella parte inferiore dell'intervallo di 3 anni, le strategie put per proteggere dal ribasso hanno senso", ha concluso l'esperto.

Questo scritto è redatto a solo scopo informativo, può essere modificato in qualsiasi momento e NON può essere considerato sollecitazione al pubblico risparmio. Il sito web non garantisce la correttezza e non si assume la responsabilità in merito all’uso delle informazioni ivi riportate.

Tutte le ultime su: previsioni 2023