NAVIGA IL SITO
Home » quotazioni » Azioni

TERNA

  • Variazione: -1,65%
  • Prezzo: 3,932
  • Ultimo dato: 31/07

  • Apertura:4
  • Minimo - Massimo 3,926 - 4,004
  • Chiusura precedente:3,998
  • Volumi:6.020.844,00
  • Denaro:3,930 x 29.926,000
  • Lettera:3,980 x 10.285,000

Commenti dal 1 al 5
(5)

Ankros domenica, 11 aprile 2010

Terna

Credo che il terno terna lo abbia gia' preso a queste quotazioni!!!!!

n° 5
alex venerdì, 12 marzo 2010

Buon investimento

Tempo fa ho deciso di passare dal bancario all'energetico con TERNA un Buon affare visto comè andata sia anche alle cedole....

per me è BUY

n° 4
SALVA giovedì, 2 luglio 2009

BUY!

sicuramente un buon titolo, ha risentito dello stacco della cedola, per me è buy anche adesso...

n° 3
enrico venerdì, 24 aprile 2009

.....buy

x me buy......

n° 2
toni lunedì, 15 settembre 2008

che succede?

non si era mai spinta sotto i 2.60/2.62? , cosa gli succede? oramai è un trend negativ da troppe settimane che l'ha fatta crollare da 2.83/2.93 a 2.52,2.53! cosa succede? possibile solo speculazione?

n° 1
lelo76 mercoledì, 1 luglio 2009

che ha terna?

l'ho in carico a 2,40 Euro. Che fine farà?

Roberto giovedì, 2 luglio 2009

Re: che ha terna?

io a 2.36 credo che sia un titolo lento ma buono, se si stabilizzano i mercati credo abbia un ottimo futuro.

Il software e la tecnologia del sito web relativo alle quotazioni sono stati sviluppati da Teleborsa SpA. I dati relativi al Mercato Italiano sono di Borsa Italiana e hanno un ritardo di 20 minuti. I dati delle Borse Estere sono differiti di 15 o 20 minuti e sono forniti da Interactive Data. L'ora indicata in tutte le quotazioni è quella italiana
da

Soldi e Lavoro

Cgil: lavora solo un italiano su due

Cgil: lavora solo un italiano su due

Meno di un italiano su 2 ha un impiego. L'italia ha un tasso di occupazione del 48,7%, superiore solo a quello della Grecia. In un'infografica il tasso di occupazione in Italia Continua »

da

ABC Risparmio

Rapporto Svimez 2014: sud Italia sempre più povero

Rapporto Svimez 2014: sud Italia sempre più povero

Una terra a rischio di desertificazione industriale e umana, dove si continua a perdere lavoro, emigrare, non fare figli e impoverirsi. In cinque anni perso il 13,5 del prodotto interno lordo Continua »