NAVIGA IL SITO
Home » quotazioni » Azioni

PRYSMIAN

  • Variazione: -0,62%
  • Prezzo: 15,920
  • Ultimo dato: 17:30

  • Apertura:15,91
  • Minimo - Massimo 15,580 - 16,090
  • Chiusura precedente:16,02
  • Volumi:1.286.746,00
  • Denaro:15,710 x 225,000
  • Lettera:16,190 x 5.100,000

Commenti dal 15 al 19
(19)

Lorenzo martedì, 17 maggio 2011

che dite?

Il titolo è buono e le banche continuano a dare un target price piuttosto alto ma nel frattempo ha perso quasi un 10% in una settimana. Cosa dobbiamo aspettarci? Tornerà a salire (magari avvicinandosi ai target) o è meglio abbandonare la nave?

n° 19
Gerry lunedì, 4 aprile 2011

Prysmian

E'un buon titologli danno una valutazione di 22euro anche l'anno scorso fu valutata 22 euro forse si vogliono vendere quelle che hanno in portafoglio a 22euro.quando sparano questi prezzi bisogna fare attenzione.

n° 18
filippo venerdì, 4 marzo 2011

sell

ragazzi attenti il titolo puo scendere prudenza

n° 17
trader giovedì, 10 marzo 2011

R: sell

ragazzi attenzione, può anche salire... e parecchio...

Gerry venerdì, 4 marzo 2011

Prysmian

Prysmian è un buon titolo e questo non si discute,ma queste banche alzano e abbassano il prezzo sparano fantasie la Deutesche banca che gli da il target di venti euro, l'anno scorso aveva detto che arrivava a ventiquattro, non si emai visto.

n° 16
Bronto venerdì, 4 giugno 2010

Si riparte

E ripartito il trend rialzista di Prysmian, a mio giudizio i 16 € sono dietro l'angolo.

n° 15
Il software e la tecnologia del sito web relativo alle quotazioni sono stati sviluppati da Teleborsa SpA. I dati relativi al Mercato Italiano sono di Borsa Italiana e hanno un ritardo di 20 minuti. I dati delle Borse Estere sono differiti di 15 o 20 minuti e sono forniti da Interactive Data. L'ora indicata in tutte le quotazioni è quella italiana
da

Soldi e Lavoro

Cgil: lavora solo un italiano su due

Cgil: lavora solo un italiano su due

Meno di un italiano su 2 ha un impiego. L'italia ha un tasso di occupazione del 48,7%, superiore solo a quello della Grecia. In un'infografica il tasso di occupazione in Italia Continua »

da

ABC Risparmio

Rapporto Svimez 2014: sud Italia sempre più povero

Rapporto Svimez 2014: sud Italia sempre più povero

Una terra a rischio di desertificazione industriale e umana, dove si continua a perdere lavoro, emigrare, non fare figli e impoverirsi. In cinque anni perso il 13,5 del prodotto interno lordo Continua »