NAVIGA IL SITO
Home » quotazioni » Azioni

BANCA GENERALI

  • Variazione: -0,86%
  • Prezzo: 25,300
  • Ultimo dato: 27/02

  • Apertura:25,4
  • Minimo - Massimo 25,300 - 25,670
  • Chiusura precedente:25,52
  • Volumi:190.358,00
  • Denaro:25,230 x 50,000
  • Lettera:25,460 x 200,000

Commenti dal 1 al 4
(4)

ANKROS sabato, 21 marzo 2009

LA MADRE DI TUTTE LE BATTAGLIE

Nella madre di tutte le battaglie tra Unicredit e il pool di Banche Europee tra cui alcune italiane Banca Generali e le Generali da che parte si schierano?

n° 4
giorgio mercoledì, 18 marzo 2009

perche' e' scesa tanto

i responsabili della societa' che avevavo notevoli pacchetti di azioni si sono liberati il piu' presto possibile.
A dimostrazione del notevole attaccamento alla entita' che ha dato loro da mangiare.
Hanno sfruttato il nome di Generali -indici di serieta'- per gabbare i sottoscrittori.
Ma chi la fa l'aspetti

n° 3
leone lunedì, 2 marzo 2009

banca generali

E' una delle prime ad andare
a 0,00

n° 2
sbotting lunedì, 24 novembre 2008

aiooooooooooooooooo

aioooooooooooooo
aiooooooooooooo
aioooooooooooooooooooo

n° 1
Il software e la tecnologia del sito web relativo alle quotazioni sono stati sviluppati da Teleborsa SpA. I dati relativi al Mercato Italiano sono di Borsa Italiana e hanno un ritardo di 20 minuti. I dati delle Borse Estere sono differiti di 15 o 20 minuti e sono forniti da Interactive Data. L'ora indicata in tutte le quotazioni è quella italiana
da

Soldi e Lavoro

La ripresa economica inizia nei distretti industriali

La ripresa economica inizia nei distretti industriali

Già in territorio positivo negli ultimi due anni, il fatturato dovrebbe crescere del 3,2% l’anno nel 2015 e nel 2016. In crescita anche la redditività. Più moderata invece la ripresa per le imprese Continua »

da

ABC Risparmio

Le tasse sulla casa potrebbero aumentare ancora

Le tasse sulla casa potrebbero aumentare ancora

Dovessero scattare le “clausole di stabilità” previste dalla Legge di stabilità 2015, tra il 2015 e il 2018 le tasse sulla casa potrebbero aumentare complessivamente di 72,7 miliardi Continua »