NAVIGA IL SITO
Home » Notizie » obbligazioni italia » Scende al 3,064% il rendimento del CTZ

Scende al 3,064% il rendimento del CTZ

di Edoardo Fagnani 28 ago 2012 ore 11:16 Le news sul tuo Smartphone
La Banca d’Italia ha comunicato che nell’asta di oggi dei Ctz con scadenza 31 maggio 2014 (settima tranche, codice ISIN: IT0004820251) sono stati collocati titoli per un ammontare complessivo di 3 miliardi di euro, il massimo della forchetta indicata dal ministero dell’Economia e delle Finanze, compresa tra i 2 e i 3 miliardi di euro (CONSULTA LE QUOTAZIONI DEI CTZ). La richiesta dei Ctz è stata di quasi 5,86 miliardi, che equivale a un rapporto di copertura (ammontare di titoli richiesti su titoli offerti) di 1,95, rispetto all’1,78 dell’asta di fine luglio. Il rendimento lordo è stato fissato al 3,064%, in forte calo rispetto al 4,87% del collocamento di fine luglio. Secondo le elaborazioni di Assiom Forex il rendimento netto del Ctz è pari al 2,575%.

Nella precedente asta la richiesta per questi titoli era stata di 4,44 miliardi di euro, rispetto a un’offerta di 2,5 miliardi.

Tutti gli articoli su: ctz

da

Soldi e Lavoro

Come cambierebbe l'articolo 18

Come cambierebbe l'articolo 18

"Se uno modifica l'articolo 18 può chiamarsi come vuole: non è che mi arrabbio se lo fa Sacconi e sono contento se lo fa Renzi. Non ho mai vissuto un'emergenza così grave" Continua »

da

ABC Risparmio

Dove la Tasi costa più dell’Imu

Dove la Tasi costa più dell’Imu

Nel caso di proprietari di prima casa che la abitino con un figlio convivente in un comune capoluogo di provincia su due la Tasi 2014 è superiore all’Imu 2012; senza figli conviventi, in uno su tre Continua »