NAVIGA IL SITO
Home » Ultime » Obbligazioni Italia » Scende al 3,064% il rendimento del CTZ

Scende al 3,064% il rendimento del CTZ

di Edoardo Fagnani 28 ago 2012 ore 11:16 Le news sul tuo Smartphone
La Banca d’Italia ha comunicato che nell’asta di oggi dei Ctz con scadenza 31 maggio 2014 (settima tranche, codice ISIN: IT0004820251) sono stati collocati titoli per un ammontare complessivo di 3 miliardi di euro, il massimo della forchetta indicata dal ministero dell’Economia e delle Finanze, compresa tra i 2 e i 3 miliardi di euro (CONSULTA LE QUOTAZIONI DEI CTZ). La richiesta dei Ctz è stata di quasi 5,86 miliardi, che equivale a un rapporto di copertura (ammontare di titoli richiesti su titoli offerti) di 1,95, rispetto all’1,78 dell’asta di fine luglio. Il rendimento lordo è stato fissato al 3,064%, in forte calo rispetto al 4,87% del collocamento di fine luglio. Secondo le elaborazioni di Assiom Forex il rendimento netto del Ctz è pari al 2,575%.

Nella precedente asta la richiesta per questi titoli era stata di 4,44 miliardi di euro, rispetto a un’offerta di 2,5 miliardi.

Questo scritto è redatto a solo scopo informativo, può essere modificato in qualsiasi momento e NON può essere considerato sollecitazione al pubblico risparmio. Il sito web non garantisce la correttezza e non si assume la responsabilità in merito all’uso delle informazioni ivi riportate.
Tutti gli articoli su: ctz
da

ABCRisparmio

Surroga mutuo, come funziona la portabilità (e quanto si risparmia)

Surroga mutuo, come funziona la portabilità (e quanto si risparmia)

La surroga (o surrogazione) del mutuo permette una piena portabilità del proprio mutuo ipotecario da una banca a un’altra. Privista dalla legge è una pratica totalmente gratuita Continua »