NAVIGA IL SITO
Home » Notizie » obbligazioni italia » E per Monti ora scatta l'allarme BTP (La Repubblica)

E per Monti ora scatta l'allarme BTP (La Repubblica)

di Mauro Introzzi 19 giu 2012 ore 08:04 Le news sul tuo Smartphone
Secondo quanto riportato da La Repubblica il premier Monti è preoccupato dal livello raggiunto dai rendimenti dei BTP. Il nostro paese, infatti, non può permettersi rendimenti così elevati. A far tremare il nostro paese le somme da collocare nei prossimi mesi: da qui a fine anno resta da collocare circa la metà di quei 450 miliardi di euro previsti per il 2012. E la tedesca Bild ci fa i conti in tasca e evidenzia che entro il 2014 l'Italia avrà bisogno di 670 miliardi di nuovi crediti per pagare quelli vecchi.
Allo studio ci sono varie possibilità per tenere sotto controllo i rendimenti, ma ogni proposta incontra la netta indisponibilità dei tedeschi. Nel corso del G20 a Los Cabos, però, è passata l'idea che chi ha adottato il Fiscal Compact debba avere costi sostenibili di finanziamento.

QUOTAZIONI BTP
Tutti gli articoli su: btp

da

Soldi e Lavoro

Nuovo lavoro: attenzione alla reputazione online

Nuovo lavoro: attenzione alla reputazione online

Da un recente studio, i selezionatori ricercano online informazioni sui candidati. Ecco dieci consigli utili per gestire al meglio la propria immagine digitale ed alcune cose da non fare Continua »

da

ABC Risparmio

Come usare la carta Postepay per evitare le truffe

Come usare la carta Postepay per evitare le truffe

La carta Postepay di Poste Italiane deve essere utilizzata con cura per evitare che sia clonata, che siano sottratti i dati per utilizzarla o che sia usata per pagamenti online non desiderati Continua »