NAVIGA IL SITO
Home » Ultime » Obbligazioni Italia » BTp, opportunità da valutare con attenzione (Plus)

BTp, opportunità da valutare con attenzione (Plus)

di Edoardo Fagnani 16 lug 2017 ore 19:39 Le news sul tuo Smartphone

btp-astaPlus, l’inserto del sabato de Il Sole24Ore ha analizzato il recente andamento dei titoli di stato europei.

Nelle ultime settimane, infatti, è aumentata la volatilità sulle obbligazioni, anche in conseguenza delle recenti dichiarazioni del numero uno della BCE, Mario Draghi, che hanno fatto supporre la possibile riduzione degli stimoli monetari. Anche i titoli italiani non hanno fatto eccezione a questo trend; in particolare, dalla fine di giugno il rendimento del titolo con scadenza a 10 anni è salito dal 2% al 2,3%.

Tuttavia, secondo alcuni operatori, le prospettive per i titoli di stato italiani, almeno nel breve termine, non sono completamente sfavorevoli, con riferimento agli altri bond dell’area euro. Ronald Van Steenweghen, senior portfolio manager di Degroof Petercam Am, ha segnalato che “L’Italia si posiziona bene nel contesto delle obbligazioni Ue perché il settore finanziario si sta ripulendo e ciò avvantaggia la crescita”. Inoltre, secondo Plus, “nel medio periodo le emissioni del Tesoro italiano potrebbero patire l’aumento della volatilità e nell’arco di un anno iniziare una fase di discesa”.

Questo scritto è redatto a solo scopo informativo, può essere modificato in qualsiasi momento e NON può essere considerato sollecitazione al pubblico risparmio. Il sito web non garantisce la correttezza e non si assume la responsabilità in merito all’uso delle informazioni ivi riportate.
Tutti gli articoli su: btp
da

SoldieLavoro

Libretto famiglia: cos'è e come funziona

Libretto famiglia: cos'è e come funziona

Per i lavori occasionali di cui una famiglia può avere bisogno. Come acquistarli e come pagare con i nuovi voucher del Libretto famiglia Continua »

da

ABCRisparmio

Come integrare la pensione anche cominciando tardi

Come integrare la pensione anche cominciando tardi

Sarebbe meglio cominciare presto, ma per chi va in pensione adesso i cambiamenti del sistema pensionistico avvenuti negli ultimi decenni non erano prevedibili quando era, appunto, presto Continua »