NAVIGA IL SITO
Home » Notizie » mercati esteri » Il dato sull'occupazione manda in rosso Wall Street

Il dato sull'occupazione manda in rosso Wall Street

di Edoardo Fagnani 6 lug 2012 ore 16:02 Le news sul tuo Smartphone
Indici in deciso ribasso a Wall Street in avvio di seduta. Pesa il dato sull’occupazione negli Stati Uniti a giugno che è risultato decisamente peggiore delle attese.
Il Dow Jones lascia sul terreno lo 0,94% a 12.775 punti. Performance simile per l’S&P500 (-0,91% a 1.355 punti). In calo di un punto percentuale il Nasdaq, che perde l’1,02% a 2.946 punti. Male Alcoa, che perde il 3,4%. Il prezzo del petrolio è sceso a 84,5 dollari al barile. L'oro si è portato a 1.590 dollari.


Tutti gli articoli su: wall street

da

Soldi e Lavoro

Cassa integrazione, a ottobre +19,3%

Cassa integrazione, a ottobre +19,3%

A ottobre le imprese hanno chiesto all'Inps 118 milioni di ore di cassa integrazione. Dati Inps sulla cassa integrazione a ottobre 2014 e confronto con ottobre 2013 e settembre 2014 Continua »

da

ABC Risparmio

Come investire quando la borsa è ai massimi (e i rendimenti ai minimi)

Come investire quando la borsa è ai massimi (e i rendimenti ai minimi)

I mercati azionari sono in crescita da parecchio tempo mentre le obbligazioni rendono pochissimo. E molti risparmiatori si chiedono quale sia il miglior modo di investire Continua »