NAVIGA IL SITO
Home » Ultime » Mercati esteri » Duecento milioni di dollari dalla marijuana (per lo Stato del Colorado)

Duecento milioni di dollari dalla marijuana (per lo Stato del Colorado)

E’ quanto lo stato del Colorado ha ricevuto nel 2016 come entrate fiscali dalla vendita della marijuana. Vendite che hanno superato il miliardo di dollari. E promettono di andare oltre

di Marco Delugan 17 feb 2017 ore 12:21

In Colorado nel 2016 le vendite di marijuana hanno raggiunto 1,3 miliardi di dollari. Un volume di affari che ha generato 200 milioni di entrate fiscali per lo stato.

Ne ha scritto in questi giorni Trey Williams su Marketwatch.

Il consumo di marijuana è stato legalizzato nel 2012, e il 2016 è il terzo anno di vendita regolamentata. Nel primo, le vendite sono state pari a 699,2 milioni di dollari, nel secondo hanno raggiunto i 996,2 milioni. E nel terzo, il 2016, hanno superato il miliardo.

marijuana“Ma i soldi non sono che la punta dell’iceberg,” ha detto Mason Tvert, direttore delle comunicazioni del Marjuana Policy Project di Denver, capitale del Colorado. “E speriamo che quanto sta accadendo possa far cambiare idea agli altri 42 stati che ancora costringono all’illegalità la vendita di marijuana perdendo anche importanti entrate fiscali.”

Secondo Arcview Market Research, nel 2016 negli interi Stati Uniti le vendite di marijuana sono aumentate del 30%. E si prevede che le vendite potranno aumentare a un tasso composto del 25% dai 6,7 miliardi del 2016 ai 20,2 nel 2021.

Ma il settore sta vivendo un momento delicato, per le incertezze sulle future politiche che il nuovo Presidente Donald Trump e Jeff Sessions del dipartimento della giustizia Usa decideranno di seguire sulla questione marijuana.

“Adesso la marijuana è venduta da negozi autorizzati, e non più lungo le strade,” ha detto Tvert. “Testata, impacchettata ed etichettata, viene venduta solo a quelli che hanno l’età prevista dalla legge. Il sistema sta funzionando.”

Questo scritto è redatto a solo scopo informativo, può essere modificato in qualsiasi momento e NON può essere considerato sollecitazione al pubblico risparmio. Il sito web non garantisce la correttezza e non si assume la responsabilità in merito all’uso delle informazioni ivi riportate.
da

SoldieLavoro

REI (Reddito di inclusione sociale): cos’è e a chi spetta

REI (Reddito di inclusione sociale): cos’è e a chi spetta

Il REI è il nuovo sussidio introdotto a inizio marzo dal governo Gentiloni. Vediamo a chi spetta, requisiti e importo del reddito di inclusione sociale. Continua »

da

ABCRisparmio

Bonus Mamma domani: 800 euro per tutte. Richieste dal 4 maggio 2017

Bonus Mamma domani: 800 euro per tutte. Richieste dal 4 maggio 2017

Dal 4 maggio 2017 è possibile richiedere il bonus mamma domani. 800 euro, richiedibili negli ultimi mesi della gravidanza, per affrontare le prime spese per il nascituro Continua »