NAVIGA IL SITO
Home » Notizie » macroeconomia » "Non era il momento di un taglio dei tassi" - Mario Draghi

"Non era il momento di un taglio dei tassi" - Mario Draghi

di Edoardo Fagnani 2 ago 2012 ore 16:05 Le news sul tuo Smartphone
Nel corso della consueta conferenza stampa a commento delle decisioni di politica monetaria, il numero uno della BCE, Mario Draghi, ha dichiarato che la decisione di mantenere invariati i tassi è stata presa all'unanimità, con l'eccezione di un solo membro. Il banchiere ha segnalato che nella riunione si è discusso di un eventuale taglio dei tassi di interessi, ma ha valutato che non era ancora il momento per una decisione del genere. Il numero uno della BCE ha ribadito che l'obiettivo principale è quello di mantenere la stabilità della zona euro e della moneta unica.
Inoltre, Draghi ha precisato che la BCE potrebbe procedere con operazioni sul mercato di misura adeguata per raggiungere i propri obiettivi. Il banchiere ha aggiunto che saranno considerate nuove misure di politica monetaria non standard: queste misure saranno esaminate nel dettaglio nelle prossime settimane.

Tutti gli articoli su: mario draghi , bce , tassi interesse

da

Soldi e Lavoro

Tfr in busta paga, alle imprese costa tra i 3mila e i 30 mila euro

Tfr in busta paga, alle imprese costa tra i 3mila e i 30 mila euro

L'eventuale anticipazione del 50% del Tfr ai dipendenti potrebbe costare alle piccole imprese un importo annuo che oscilla tra i 3mila e i 30 mila euro Continua »

da

ABC Risparmio

Mai più condoni fiscali in Italia

Mai più condoni fiscali in Italia

Dall'unità d'Italia a oggi ci sono stati oltre 80 condoni, lo dice il ministero dell'economia, che minano la credibilità dello Stato, soprattutto nei confronti dei contribuenti onesti Continua »