NAVIGA IL SITO
Home » Ultime » Macroeconomia » Il debito pubblico italiano torna sotto i 2.300 miliardi

Il debito pubblico italiano torna sotto i 2.300 miliardi

In calo il debito pubblico italiano, che ad agosto è sceso a 2.279 miliardi di euro, in diminuzione di oltre 21 miliardi di euro rispetto ai 2.300,5 miliardi di fine luglio

di Edoardo Fagnani 13 ott 2017 ore 10:33

Il debito pubblico (o debito delle amministrazioni pubbliche) è rappresentato dall'esposizione di uno Stato e di altri soggetti pubblici nei confronti di altri soggetti economici. I creditori possono essere nazionali o esteri e possono essere individui, imprese, banche o stati esteri.

In Italia viene diffuso dalla Banca d'Italia attraverso il  supplemento "Finanza pubblica, fabbisogno e debito" e viene annunciato con circa un mese e mezzo di delay (quindi a metà marzo, per esempio, viene comunicato il debito pubblico di gennaio).

bilancia-percentualePer valutarne l'entità, rappresentarlo rispetto alla ricchezza economica di una nazione e quindi confrontarlo con altri debiti pubblici nazionali lo si rapporta al Pil, il Prodotto Interno Lordo di una nazione.

 

Di seguito l'evoluzione mensile del debito pubblico italiano per il 2017:


grafico Debito Pubblico 2017

 

DEBITO PUBBLICO ITALIANO 2017: IN CALO AD AGOSTO

13 10 2017 -  In calo il debito pubblico italiano. Secondo i dati contenuti nel Bollettino Statistico mensile di Bankitalia ad agosto 2017 il debito pubblico è sceso a 2.279 miliardi di euro, in diminuzione di oltre 21 miliardi di euro rispetto ai 2.300,5 miliardi di fine luglio, che rappresenta il massimo storico.

A inizio anno il debito pubblico era pari a oltrea 2.218 miliardi di euro.


DEBITO PUBBLICO ITALIANO 2017: TOCCA I 2.300 MILIARDI A LUGLIO

15 09 2017 -  Nuovo record storico per il debito pubblico italiano. Secondo i dati contenuti nel Bollettino Statistico mensile di Bankitalia a luglio 2017 il debito pubblico ha superato i 2.300 miliardi di euro, in salita di circa 19 miliardi di euro rispetto ai 2.282 miliardi di fine giugno, che rappresentava il record precedente.

A inizio anno il debito pubblico era pari a oltre a 2.218 miliardi di euro.


DEBITO PUBBLICO ITALIANO 2017: A GIUGNO A 2.282 MILIARDI

18 08 2017 -  Ancora un record storico per il debito pubblico italiano. Secondo i dati contenuti nel Bollettino Statistico mensile di Bankitalia a giugno 2017 il debito pubblico ha passato i 2.280 miliardi di euro, attestandosi a 2.282 miliardi, in salita di più di 2 miliardi di euro rispetto ai 2.279,8 miliardi di fine maggio, che rappresentava il record precedente.

L'incremento, secondo quanto spiega la Banca d'Italia, è da imputarsi al fabbisogno mensile delle amministrazioni pubbliche, solo in parte compensato dalla diminuzione delle disponibilità liquide del Tesoro.

A inizio anno il debito pubblico era pari a oltre 2.218 miliardi di euro.


DEBITO PUBBLICO ITALIANO 2017: A MAGGIO A 2.280 MILIARDI

14 07 2017 -  Ancora un record storico per il debito pubblico italiano. Secondo i dati contenuti nel Bollettino Statistico mensile di Bankitalia a maggio 2017 il debito pubblico ha sfiorato i 2.280 miliardi di euro, attestandosi a 2.279,8 miliardi, in salita di 8,2 miliardi di euro rispetto ai 2.271,5 miliardi di fine aprile (dato rivisto), che rappresentava il record precedente.

A inizio anno il debito pubblico era pari a oltre a 2.218 miliardi di euro.


DEBITO PUBBLICO ITALIANO 2017: AD APRILE SUPERA I 2.271 MILIARDI

15 06 2017 -  Ennesimo nuovo record storico per il debito pubblico italiano. Secondo i dati del Bollettino Statistico mensile di Bankitalia ad aprile 2017 il debito pubblico ha superato i 2.270 miliardi di euro attestandosi a 2,271,5 miliardi, in salita di 10,1 miliardi di euro rispetto ai 2.261,1 miliardi di fine marzo. Il precedente dato rappresentava il record precedente.

A inizio anno il debito pubblico era pari a oltre a 2.218 miliardi di euro.


DEBITO PUBBLICO ITALIANO 2017: A MARZO SUPERA I 2.261 MILIARDI

15 05 2017 -  Nuovo record storico per il debito pubblico italiano. Dal Bollettino Statistico mensile elaborato da Bankitalia si apprende che a marzo 2017 il debito pubblico ha superato i 2.261 miliardi di euro, rispetto agli oltre 2.240 miliardi di fine febbraio. Il precedente record era di luglio 2016 (2.256 miliardi di euro).

A inizio anno il debito pubblico era pari a oltre a 2.218 miliardi di euro.

 

DEBITO PUBBLICO ITALIANO 2017: A FEBBRAIO SCENDE A 2.240 MILIARDI

14 04 2017 -  In calo il debito pubblico italiano dopo il record toccato a gennaio. Dal Bollettino Statistico mensile elaborato da Bankitalia si apprende che a febbraio 2017 il debito pubblico è sceso a 2.240,7 miliardi di euro, rispetto agli oltre 2.251 miliardi di fine gennaio.

A inizio anno il debito pubblico era pari a oltre a 2.218 miliardi di euro.

 

DEBITO PUBBLICO ITALIANO 2017: A GENNAIO BALZA A 2.251 MILIARDI

15 03 2017 -  Torna a salire il debuto pubblico italiano. Dal Bollettino Statistico mensile elaborato da Bankitalia si apprende che a gennaio 2017 il debito pubblico è balzato a oltre 2.251 miliardi di euro, rispetto agli oltre 2.218 miliardi di fine 2016.

Tuttavia, il debito resta al di sotto del massimo storico fissato a luglio 2016 (2.256 miliardi di euro).

 

Leggi anche: L'evoluzione mensile del debito pubblico italiano per il 2016

Tutti gli articoli su: debito pubblico
Questo scritto è redatto a solo scopo informativo, può essere modificato in qualsiasi momento e NON può essere considerato sollecitazione al pubblico risparmio. Il sito web non garantisce la correttezza e non si assume la responsabilità in merito all’uso delle informazioni ivi riportate.
da

SoldieLavoro

Reddito di cittadinanza: cos’è e come funziona

Reddito di cittadinanza: cos’è e come funziona

Un reddito uguale per tutti, ricchi e poveri, non soggetto a condizioni o prove. E nemmeno a promesse di impegno lavorativo. E' questo, il reddito di cittadinanza Continua »

da

ABCRisparmio

Carta Postepay: cos'è e come funziona

Carta Postepay: cos'è e come funziona

La prepagata di Poste Italiane permette di fare tante cose, anche su internet. E in ottima sicurezza. Cos'è e come funziona la carta Postepay. Continua »