NAVIGA IL SITO
Home » Notizie » macroeconomia » Citigroup rivede le stime sull'Italia

Citigroup rivede le stime sull'Italia

di Edoardo Fagnani 22 mar 2012 ore 08:57 Le news sul tuo Smartphone
Citigroup ha ritoccato le stime sul Pil dell’Italia per il biennio 2012/2013. La banca d’affari prevede per l’esercizio una contrazione dell’economia del 2,3%, rispetto alla precedente previsione che indicava una flessione del 2,4%. Per il 2013 Citigroup stima un calo del Pil dello 0,4%. Infine la banca d’affari prevede per il prossimo anno un rapporto tra deficit e Pil dell’1,4%, mentre il rapporto tra debito e Pil dovrebbe superare il 130%.

Tutti gli articoli su: citigroup , crisi italia

da

Soldi e Lavoro

Come cambierebbe l'articolo 18

Come cambierebbe l'articolo 18

"Se uno modifica l'articolo 18 può chiamarsi come vuole: non è che mi arrabbio se lo fa Sacconi e sono contento se lo fa Renzi. Non ho mai vissuto un'emergenza così grave" Continua »

da

ABC Risparmio

Pensione anticipata per tutti: l’età la decide il lavoratore

Pensione anticipata per tutti: l’età la decide il lavoratore

Vittorio Conti, commissario straordinario dell'Inps ha recentemente parlato di pensione anticipata per tutti senza alcun limite d’età. Un'idea che non smette di far discutere Continua »