NAVIGA IL SITO
Home » Notizie » macroeconomia » Citigroup rivede le stime sull'Italia

Citigroup rivede le stime sull'Italia

di Edoardo Fagnani 22 mar 2012 ore 08:57 Le news sul tuo Smartphone
Citigroup ha ritoccato le stime sul Pil dell’Italia per il biennio 2012/2013. La banca d’affari prevede per l’esercizio una contrazione dell’economia del 2,3%, rispetto alla precedente previsione che indicava una flessione del 2,4%. Per il 2013 Citigroup stima un calo del Pil dello 0,4%. Infine la banca d’affari prevede per il prossimo anno un rapporto tra deficit e Pil dell’1,4%, mentre il rapporto tra debito e Pil dovrebbe superare il 130%.

Tutti gli articoli su: citigroup , crisi italia

da

Soldi e Lavoro

Paesi Ue: cosa succede in caso di licenziamento

Paesi Ue: cosa succede in caso di licenziamento

Che cosa prevedono le leggi di Francia, Germania, Spagna, Regno Unito e Svezia in caso di licenziamento e quali tutele hanno i lavoratori Continua »

da

ABC Risparmio

Il conto corrente di base propone nuove condizioni agevolate

Il conto corrente di base propone nuove condizioni agevolate

Ecco le novità del nuovo conto corrente di base a condizioni agevolate: è gratuito e può essere richiesto da tutti i consumatori non titolari di un conto corrente Continua »