NAVIGA IL SITO
Home » Notizie » macroeconomia » Citigroup rivede le stime sull'Italia

Citigroup rivede le stime sull'Italia

di Edoardo Fagnani 22 mar 2012 ore 08:57 Le news sul tuo Smartphone
Citigroup ha ritoccato le stime sul Pil dell’Italia per il biennio 2012/2013. La banca d’affari prevede per l’esercizio una contrazione dell’economia del 2,3%, rispetto alla precedente previsione che indicava una flessione del 2,4%. Per il 2013 Citigroup stima un calo del Pil dello 0,4%. Infine la banca d’affari prevede per il prossimo anno un rapporto tra deficit e Pil dell’1,4%, mentre il rapporto tra debito e Pil dovrebbe superare il 130%.

Tutti gli articoli su: citigroup , crisi italia

da

Soldi e Lavoro

Decontribuzione per i neoassunti a tempo indeterminato

Decontribuzione per i neoassunti a tempo indeterminato

Allo stato attuale, il taglio dei contributi per i nuovi assunti a tempo indeterminato avrà un tetto: 6.200 euro all'anno. Calcoli sulla decontribuzione per i neoassunti a tempo indeterminato Continua »

da

ABC Risparmio

A chi spetta il bonus bebè

A chi spetta il bonus bebè

Una detrazione fiscale di 80 euro al mese dal 1° gennaio 2015 per ogni nuovo figlio. Nell'infografica che segue i requisiti di reddito per poter ricevere il nuovo bonus bebè Continua »