NAVIGA IL SITO
Home » Notizie » macroeconomia » Citigroup rivede le stime sull'Italia

Citigroup rivede le stime sull'Italia

di Edoardo Fagnani 22 mar 2012 ore 08:57 Le news sul tuo Smartphone
Citigroup ha ritoccato le stime sul Pil dell’Italia per il biennio 2012/2013. La banca d’affari prevede per l’esercizio una contrazione dell’economia del 2,3%, rispetto alla precedente previsione che indicava una flessione del 2,4%. Per il 2013 Citigroup stima un calo del Pil dello 0,4%. Infine la banca d’affari prevede per il prossimo anno un rapporto tra deficit e Pil dell’1,4%, mentre il rapporto tra debito e Pil dovrebbe superare il 130%.

Tutti gli articoli su: citigroup , crisi italia

da

Soldi e Lavoro

Industria, a rischio oltre 130mila posti di lavoro

Industria, a rischio oltre 130mila posti di lavoro

Sono 136.616 mila "i lavoratori a rischio di perdita di lavoro nel corso del 2014", nei settori della manifattura e delle costruzioni Continua »

da

ABC Risparmio

Casa: come diminuisce la ricchezza degli italiani

Casa: come diminuisce la ricchezza degli italiani

La diminuzione del valore di mercato e l'aumento della tassazione, due fenomeni opposti che stanno contribuendo alla riduzione della ricchezza immobiliare degli italiani. Continua »