NAVIGA IL SITO
Home » Notizie » forex commodities » Oro come il dollaro

Oro come il dollaro

I Non Farm Payrolls ci hanno messo del loro anche lo scorso venerdì, portando sul mercato una fortissima volatilità ed alcune reazioni del mercato che potranno essere interpretate in maniera più corretta nei prossimi giorni

di Redazione Soldionline 4 giu 2012 ore 10:15
Articolo a cura di FXCM.it

I Non Farm Payrolls ci hanno messo del loro anche lo scorso venerdì, portando sul mercato una fortissima volatilità ed alcune reazioni del mercato che potranno essere interpretate in maniera più corretta nei prossimi giorni, quando vedremo l’assestamento di diversi strumenti finanziari, il che potrà chiarire le idee. Noi una spiegazione di quella che è accaduto/sta succedendo vogliamo provare a darla, anche perché se vi ricordate qualche sentore di quello che tra poco andremo a raccontare, l’avevamo già avuto (vedi http://forexforums.dailyfx.com/analisi-giornaliera-del-mercato/494280-oro-pronto-tornare-bene-rifugio.html). Bene, i dati sulla disoccupazione americana hanno mostrato un netto peggioramento. La variazione delle nuove buste paga nel settore non agricolo ha mostrato un timido +69K, contro attese degli analisti che si attestavano intorno a 150k unità ed un dato precedente che ha visto una rivisitazione notevolmente a ribasso, passando da 115k a 77k. In tutto questo, il tasso di disoccupazione è tornato a salire e si è attestato a 8.2%, contro il precedente e le attese di 8.1%. La reazione di fronte a questa pubblicazione ha portato a una notevole volatilità che ha avuto come risultato finale quello di vedere le borse in territorio ampiamente negativo a fronte dell’acquisto di lidi rifugio, che però questa volta non sono stati rappresentati meramente dal dollaro americano ma hanno annoverato al loro interno anche l’oro, che ha mostrato una reazione notevole passando da 1,550.00 dollari a 1,600.00 nel giro di un paio d’ore, per poi salire ulteriormente di altri 25 dollari ed allontanandosi così in maniera definitiva da quel supporto di lungo periodo posto in area 1,525.00. In questo scenario l’oro è dunque andato a de correlarsi in maniera netta rispetto alle situazioni di avversione al rischio (che per esempio hanno visto il petrolio venduto in maniera pesante) ed è tornato a rivestire i panni di quel bene rifugio da comprare nei momenti di panico assoluto. Questa settimana sarà molto importante anche dal punto di vista degli appuntamenti con le banche centrali, in quanto si riuniranno quella canadese, europea ed inglese (è possibile registrarsi qui per seguire questi appuntamenti in diretta con i nostri analisti).

eurusd_148
EurUsd – grafico giornaliero

Tutti gli articoli su: forex , fxcm , dollaro , oro

da

Soldi e Lavoro

La cassa integrazione nel primo trimestre 2014

La cassa integrazione nel primo trimestre 2014

Esplode la richiesta di Cig, con oltre 100 milioni di ore registrate lo scorso mese, ben oltre gli 80 milioni mediamente conteggiati da gennaio 2009 ad oggi. In un'infografica i dati Cgil sulla Cig Continua »

da

ABC Risparmio

Lo spesometro entra nel vivo

Lo spesometro entra nel vivo

Il nuovo strumento in mano del Fisco per controllare le spese dei contribuenti inizia ad avere i primi dati su cui indagare. Avrà anche funzioni deterrenti, ma nel mirino andranno le spese più corpose Continua »