NAVIGA IL SITO
Home » Ultime » Forex e Commodities » Nella scia delle criptovalute sono già spuntati 30 unicorni (Milano Finanza)

Nella scia delle criptovalute sono già spuntati 30 unicorni (Milano Finanza)

di Edoardo Fagnani 26 dic 2017 ore 19:51 Le news sul tuo Smartphone

bitcoin_7Milano Finanza ha segnalato che, nonostante la correzione subita negli ultimi giorni, il mondo delle criptovalute si conferma al centro dell’attenzione degli investitori.

Secondo il settimanale finanziario “conoscere le caratteristiche delle molte monete digitali è diventato importante” per trovare nuove opportunità di investimento tra queste asset class. Milano Finanza, infatti, ha segnalato che nell’ultimo periodo sono comparsi almeno 30 “unicorni”, vale a dire le start up che hanno la possibilità “di diventare grandi e di raggiungere una valorizzazione di almeno 1 miliardo di dollari”.

Tra queste, Milano Finanza (con il supporto di RoboAdvisorCoin) ha segnalato OmiseGo, Qtum, Zcash, Populous e Neo: negli ultimi mesi queste cripotovalute hanno registrato importanti performance, in alcuni casi raddoppiando o triplicando il proprio valore.

 

VAI A: Quotazione Criptovalute

Questo scritto è redatto a solo scopo informativo, può essere modificato in qualsiasi momento e NON può essere considerato sollecitazione al pubblico risparmio. Il sito web non garantisce la correttezza e non si assume la responsabilità in merito all’uso delle informazioni ivi riportate.
Tutti gli articoli su: bitcoin
da

SoldieLavoro

Salario minimo legale: la proposta di Matteo Renzi

Salario minimo legale: la proposta di Matteo Renzi

Circa 10 euro come paga oraria minima per tutti i lavoratori dipendenti non coperti dai CCNL. Il salario minimo legale è uno dei punti più importanti del progremma del PD Continua »

da

ABCRisparmio

APE social 2018: come funziona, domanda e requisiti

APE social 2018: come funziona, domanda e requisiti

Ape social è un'indennità di accompagnamento alla pensione di vecchiaia. Vediamo a chi spetta, quali sono i requisiti e come fare la domanda Continua »