NAVIGA IL SITO
Home » Ultime » Forex e Commodities » Arrestati 11 sceicchi, il brent schizza a 64 dollari al barile (La Repubblica)

Arrestati 11 sceicchi, il brent schizza a 64 dollari al barile (La Repubblica)

di Mauro Introzzi 7 nov 2017 ore 07:00 Le news sul tuo Smartphone

petrolio_19Il quotidiano mette sotto la lente l’andamento del prezzo del petrolio. Grazie alla serie di arresti nella corte del re saudita Salman Bin Abdelaziz e ai tagli decisi dall’Opec il mercato petrolifero mondale si è stabilizzato e il prezzo del greggio è salito vicino ai 65 dollari al barile, ai massimi dal 2015.

La Repubblica spiega le inchieste anti-corruzione in Arabia Saudita, dove l’attività del nuovo pool anti-corruzione guidato dal principe ereditario Mohammed bin Salman ha condotto l’arresto di 11 sceicchi della famiglia regnante tra cui il tycoon Al Waleed Bin Talal e di 38 tra ministri e funzionari di governo.

Questo scritto è redatto a solo scopo informativo, può essere modificato in qualsiasi momento e NON può essere considerato sollecitazione al pubblico risparmio. Il sito web non garantisce la correttezza e non si assume la responsabilità in merito all’uso delle informazioni ivi riportate.
Tutti gli articoli su: petrolio
da

SoldieLavoro

DIS COLL: l'indennità di disoccupazione per i co.co.co.

DIS COLL: l'indennità di disoccupazione per i co.co.co.

La DIS COLL è l'indenità di disoccupazione per i lavoratori parasubordinati. E' stata introdotta nel 2015 e più volte prorogata fino a diventare strutturale nel 2017 Continua »

da

ABCRisparmio

Carta Postepay: cos'è e come funziona

Carta Postepay: cos'è e come funziona

La prepagata di Poste Italiane permette di fare tante cose, anche su internet. E in ottima sicurezza. Cos'è e come funziona la carta Postepay. Continua »