NAVIGA IL SITO
Home » Notizie » economia politica » Rassegna stampa economica del 7 agosto 2012

Rassegna stampa economica del 7 agosto 2012

di Mauro Introzzi 7 ago 2012 ore 08:51 Le news sul tuo Smartphone
Su Edison arriva l'opa residuale (Il Sole24Ore)
Il Sole24Ore descrive le ultime operazioni su Edison. Dopo aver conquistato il 98% del capitale della società italiana i francesi di EDF hanno deciso di procedere con un'Opa residuale a 0,89 euro per azione e di concludere l'operazione entro agosto. Il delisting da Piazza Affari è previsto per il successivo 10 settembre.
Cala così il sipario sul lungo e tormentato riassetto della storica società milanese che diventerà così tutta francese e uscirà da Piazza Affari dopo oltre 30 anni.

Pagata anche la tassa sullo scudo (MF)

MF ha ricordato che lo scorso 16 luglio è scaduto il termine per il pagamento dell’imposta sui capitali fatti rientrare dall’estero, che ammonta all’1% della cifra “scudata”. Secondo quanto appreso dal quotidiano finanziario non ci sarebbero stati problemi nel pagamento della tassa. Di conseguenza, nelle casse statali sarebbero entrati 1,4 miliardi di euro, la cifra messa in preventivo quando era stata introdotta questa misura. Il quotidiano ha ribadito che il prossimo anno l’aliquota salirà all’1,35%, per poi scendere allo 0,4% nel 2014, comportando un incasso rispettivamente di 1,99 miliardi e di quasi 560 milioni di euro.

Torna il partito delle scommesse anti Italia. I nuovi conti delle banche americane (Corriere della Sera)

Il Corriere della Sera riporta le ultime mosse delle grandi banche americane nei confronti dell'Europa, sempre più sfiduciate nei confronti dell'Eurozona e in particolare dell'Italia.
Jp Morgan, nel secondo trimestre dell'anno, ha aumentato la propria copertura assicurativa sul debito pubblico italiano, portando la percentuale di Bot, Btp e Cct associata alle polizze dei credit default swap dal 52% al 61%.
E ad alzare l'asticella sulle copertura non è stata la sola Jp Morgan: manovre analoghe sono state fatte anche da Citigroup, Bank of America e Goldman Sache negli Usa e Credit Suisse e Ubs in Europa.

WindJet, accordo con Alitalia o aerei a terra (La Repubblica)

La Repubblica aggiorna sull'ultimatum dato dell'Enac sulla vicenda del vettore low cost siciliano WindJet. Secondo l'ente che supervisiona l'aviazione civile Alitalia deve stringere sulla collaborazione, altrimenti dovranno fermarsi gli aerei visto che la compagnia non avrebbe risorse per andare avanti.
Le cose sembravano fatte ma a luglio l'Antitrust ha condizionato il via libera all'acquisizione mettendo dei paletti "per eliminare effetti anticoncorrenziali su alcune rotte" (Fiumicino-Catania, Palermo-Linate, Catania-Linate). Vincoli che ad Alitalia sembrano troppo stringenti. Si teme quindi che il vettore possa rinunciare all'operazione.
Tutti gli articoli su: rassegna stampa

da

Soldi e Lavoro

Nel primo trimestre 2015 prospettive di assunzione in crescita

Nel primo trimestre 2015 prospettive di assunzione in crescita

ManpowerGroup Italia ha diramato oggi i dati riguardanti l’indagine trimestrale denominata “Previsioni Manpower sull’Occupazione” Continua »

da

ABC Risparmio

Quanto ci costa la tassa sui rifiuti

Quanto ci costa la tassa sui rifiuti

Secondo i calcoli del centro studi di Federconsumatori sulla Tari pagata nei Comuni, la spesa media annua è aumentata del 2,84%. Rispetto al 2010, l'aumento è stato del 20,65% Continua »