NAVIGA IL SITO
Home » Notizie » economia politica » Rassegna stampa economica del 6 luglio 2012

Rassegna stampa economica del 6 luglio 2012

di Edoardo Fagnani 6 lug 2012 ore 08:42 Le news sul tuo Smartphone
Generali valuta la dismissione della svizzera Bsi (Il Sole24Ore)
Secondo quanto scritto su Il Sole24Ore Generali starebbe valutando la cessione della controllata svizzera BSI, attiva nel settore del private banking. Secondo gli analisti, questa cessione potrebbe portare nelle casse della compagnia triestina fino a 2 miliardi di euro. Queste risorse potrebbero essere utilizzate per rilevare il 49% della joint-venture Ppf, operazione che potrebbe comportare un esborso di 2,7 miliardi di euro nel 2014. Inoltre, la cessione di BSI potrebbe mettere freno alla possibilità di procedere con un rafforzamento patrimoniale. Per ora i vertici di Generali non hanno voluto commentare queste indiscrezioni.

E la Buba affossa il tagliaspread (MF)
MF ha riportato le dichiarazioni di Jens Weidmann, il presidente della Bundesbank. Il banchiere ha criticato in maniera pesante le decisioni prese nel recente incontro tra i leader dei principali paesi della zona euro. Weidmann ha segnalato che il consiglio dell’Unione Europea “non ha chiarito in che modo saranno condivisi il controllo del debito e della politica fiscale”. Inoltre, il banchiere è curioso di capire come saranno attuate le misure decise, considerando che queste sono aperte a molteplici interpretazioni. Infine, le critiche di Weidmann non hanno risparmiato il meccanismo di stabilizzazione, segnalando che la precedenza andrebbe data a una più stretta integrazione delle politiche fiscali. 

Viola: i piani per rilanciare MPS. Al Tesoro azioni solo per il 2012 (Corriere della Sera)
Il Corriere della Sera ha intervistato l’amministratore delegato di Monte dei Paschi di Siena, Fabrizio Viola. Il manager ha dichiarato che nel triennio saranno quasi integralmente rimborsati i Tremonti Bond che serviranno per rafforzare la struttura patrimoniale dell’istituto. Viola ha precisato che rimarrà un residuo di soli 500 milioni di euro. Inoltre, il manager non esclude l’ingresso di nuovi azionisti nel capitale della banca: a questo proposito Viola vedrebbe con favore l’arrivo di un fondo sovrano accanto alla Fondazione MPS. Infine, il numero uno della banca ha anticipato che il 2012 potrebbe chiudersi con un risultato negativo, in seguito a possibili nuove svalutazioni.

La Porsche ora è tutta di Volkswagen (La Repubblica)
La Repubblica ha riportato Volkswagen ha rilevato l’intero controllo di Porsche, attraverso l’acquisizione del 50,1% delle azioni ancora non in possesso. Il controvalore dell’operazione è stato determinato in 4,46 miliardi di euro. Secondo quanto riportato dal quotidiano, l’integrazione tra i due gruppi automobilistici dovrebbe portare risparmi e sinergie per circa 700 milioni di euro l’anno, consolidando la posizione di numero uno tra i produttori di automobili in Europa. Infine, La Repubblica ha segnalato che la maggioranza della holding di controllo è in mano alle due famiglie, mentre una parte del capitale fa capo all’emirato del Qatar.

Tutti gli articoli su: rassegna stampa

da

Soldi e Lavoro

Cgil: lavora solo un italiano su due

Cgil: lavora solo un italiano su due

Meno di un italiano su 2 ha un impiego. L'italia ha un tasso di occupazione del 48,7%, superiore solo a quello della Grecia. In un'infografica il tasso di occupazione in Italia Continua »

da

ABC Risparmio

Default Argentina, cosa può accadere ai risparmiatori italiani?

Default Argentina, cosa può accadere ai risparmiatori italiani?

Ancora qualche giorno per essere certi. Ma se lo fosse davvero, cosa potrebbe voler dire questo secondo default per i risparmiarori che hanno ancora obbligazioni argentine? Continua »