NAVIGA IL SITO
Home » Ultime » Economia e Politica » Rassegna stampa economica del 19 ottobre 2016

Rassegna stampa economica del 19 ottobre 2016

di Mauro Introzzi 19 ott 2016 ore 08:42 Le news sul tuo Smartphone

Atlante porta in Bce il dossier venete (Il Sole24Ore)

Il quotidiano economico scrive che i vertici del fondo salva-banche hanno incontrato ieri mattina gli ispettori della Vigilanza europea guidati da Danièle Nouy per fare il punto sulla road map della ristrutturazione di Popolare Vicenza e Veneto Banca. L’appuntamento è servito al numero uno di Atlante, Alessandro Penati, a condividere con la Vigilanza le linee guida in vista della messa in sicurezza dei due istituti. Ma secondo il Sole24Ore l’incontro è stato utile anche per fare il punto della situazione sullo stato di salute delle due banche, e i miglioramenti registrati negli ultimi mesi sia sul fronte della pulizia di bilanci che sulla liquidità.

Per il quotidiano non è da escludere la cessione di attività non core delle due banche e il vertice di Atlante avrebbe poi ribadito a Bce il proprio impegno sul fronte degli accantonamenti rispetto alle possibili cause legali.

 

Consob: titoli illiquidi trasparenti (MF)

Il quotidiano scrive che ieri è stata pubblicata dalla Consob l’attesa raccomandazione sugli strumenti finanziari. Nel documento c’è scritto che agli investitori retail vanno garantiti strumenti quotati e possibilmente anche distribuiti su mercati regolamentati o su piattaforme multilaterali di negoziazione. Il fine sembra quello di evitare casi come quelli della Popolare Vicenza e di Veneto Banca, quando gli investitori si sono trovati per le mani azioni praticamente impossibili da cedere e su cui, nella stragrande maggioranza dei casi, sono rimasti intrappolati.

Così, secondo la Consob, qualora l’intermediario decida di offrire strumenti finanziari illiquidi a singoli risparmiatori (che spesso tendono a sottostimare i rischi connessi) dovrà preoccuparsi di garantirne la trattazione secondo meccanismi efficaci in termini di prezzo, costi e tempi di conclusione dell’operazione.

 

Mutui casa, i tassi toccano il nuovo minimo storico (Corriere della Sera)

Il Corriere della Sera riporta i dati sull’andamento dei tassi di interesse dei mutui. Secondo gli ultimi dati dell’Abi a settembre si è toccato un nuovo minimo storico sui costi per finanziare l’acquisto di una prima casa. Secondo il rapporto mensile dell’associazione bancaria, il tasso medio sulle nuove operazioni per l’acquisto dell’abitazione si è attestato lo scorso mese ad un minimo di 2,05% (era stato 2,16% il mese precedente quando si era registrato un leggero rialzo rispetto al 2,09% di luglio).

Sul totale delle nuove erogazioni di mutui circa i due terzi sono operazioni a tasso fisso, al 71,2% del totale, in aumento dal 66,1% di agosto. 

 

Mps apre la porta al progetto di Passera (La Repubblica)

Il quotidiano scrive che al termine di 8 ore di riunione il consiglio di amministrazione di Monte dei Paschi di Siena ha deciso di “aprire uno spiraglio alla proposta di Corrado Passera e dei suoi investitori”.

Ora, sia per chiedere approfondimenti all’ex numero uno di Poste Italiane e IntesaSanpaolo (ed ex ministro), sia per fornire a quest’ultimo qualche approfondimento ulteriore, il board si è aggiornato alla seduta di lunedì 24, quando sarà deliberato e diffuso il piano strategico.

Passera avrebbe inoltrato al cda solo una scarna sintesi del piano. Il progetto sarebbe incardinato sull’interesse di un pugno di fondi (si fanno i nomi di Warburg Pincus, Bc Partners, Atlas, e almeno un altro Usa), che in caso di perizie positive punterebbero fino a 2,5 miliardi su Siena, previo aumento riservato da fare a dicembre, prendendo il 60% del capitale, mentre fino a 1,5 miliardi andrebbero in opzione ai soci attuali. Solo successivamente, nel 2017, ci sarebbe la pulizia del libro crediti Mps.

Questo scritto è redatto a solo scopo informativo, può essere modificato in qualsiasi momento e NON può essere considerato sollecitazione al pubblico risparmio. Il sito web non garantisce la correttezza e non si assume la responsabilità in merito all’uso delle informazioni ivi riportate.
Tutti gli articoli su: rassegna stampa
da

SoldieLavoro

DIS COLL: l'indennità di disoccupazione per i co.co.co.

DIS COLL: l'indennità di disoccupazione per i co.co.co.

La DIS COLL è l'indenità di disoccupazione per i lavoratori parasubordinati. E' stata introdotta nel 2015 e più volte prorogata fino a diventare strutturale nel 2017 Continua »