NAVIGA IL SITO
Home » Notizie » Azioni Italia » Zucchi, il board vara l'aumento di capitale

Zucchi, il board vara l'aumento di capitale

di Mauro Introzzi 23 dic 2010 ore 08:51 Le news sul tuo Smartphone
Il consiglio di amministrazione di Zucchi ha deliberato di proporre all’assemblea un aumento di capitale scindibile a pagamento, con emissione di warrant, per un valore complessivo pari di poco superiore ai 30 milioni di euro.

L'operazione sarà così suddivisa: 
- 15 milioni circa arriveranno mediante emissione di circa 150 milioni di azioni ordinarie da liberarsi in denaro ad un prezzo pari a 0,10 euro, offerte in opzione ai soci in ragione di 27 nuove azioni ordinarie ogni cinque azioni ordinarie vecchie possedute o azioni di
risparmio possedute, con attribuzione gratuita di un warrant “Vincenzo Zucchi 2011-2014” ogni azione sottoscritta
- 15 milioni circa a servizio dell’emissione di circa 150 milioni di warrant “Vincenzo Zucchi 2011-2014” di cui al punto precedente da assegnarsi gratuitamente ai soci in ragione di 1 warrant per ogni azione acquisita in esecuzione dell’aumento di capitale di cui al punto precedente. Tali warrant potranno essere esercitati a partire dal quindicesimo giorno successivo alla quotazione e sino al 31 dicembre 2014.
Ogni due warrant daranno diritto di sottoscrivere un’azione al prezzo di sottoscrizione di 0,2 euro per azione.

Secondo quanto riporta la nota di Zucchi questa operazione "è finalizzata ad assicurare alla società una struttura finanziaria e patrimoniale maggiormente equilibrata ed è parte integrante di un piano di riequilibrio che prevede anche la ristrutturazione del debito finanziario con le banche per consentire alla Società di riportare gradualmente l’esposizione debitoria di gruppo su livelli coerenti con le attuali dimensioni operative".
Tutti gli articoli su: zucchi , aumenti di capitale Quotazioni: ZUCCHI SPA

da

Soldi e Lavoro

La fattura elettonica tra privati in vigore dal 2017

La fattura elettonica tra privati in vigore dal 2017

Il fisco punta sulla svolta digitale. La fattura elettronica, ora obbligatoria per chi tratta con la Pubblica Amministrazione, diventerà una scelta possibile anche nelle transazioni tra privati Continua »

da

ABC Risparmio

Naspi 2015: il nuovo sussidio Inps per la disoccupazione

Naspi 2015: il nuovo sussidio Inps per la disoccupazione

Il nuovo sussidio per la disoccupazione NASPI entrerà in vigore il 1° maggio 2015. Una breve guida per capire chi potrà accedervi, per quanto tempo e calcolare l’ammontare dell’assegno Continua »