NAVIGA IL SITO
Home » Ultime » Azioni Italia » UBI Banca, i conti del primo semestre 2017

UBI Banca, i conti del primo semestre 2017

UBI Banca ha chiuso il semestre con una crescita dei proventi e un risultato positivo, anche considerando il contributo delle 3 banche recentemente acquisite

di Mauro Introzzi 4 ago 2017 ore 16:06

UBI Banca ha chiuso il primo semestre del 2017 con una crescita di tutti i principali aggregati economici. Il risultato netto è positivo, anche considerando il contributo delle 3 banche recentemente acquisite, Nuova Banca delle Marche, Nuova Banca dell’Etruria e del Lazio, Nuova Cassa di Risparmio di Chieti, entrate nel perimetro della banca guidata da Victor Massiah nel secondo trimestre dell’anno.

 

VEDI ANCHE: UBI Banca, Massiah commenta il primo semestre 2017 (video)

 

UBI BANCA, CONTI ECONOMICI DEL PRIMO SEMESTRE 2017

UBI Banca ha chiuso la prima metà dell'anno con proventi operativi pari a 1,63 miliardi di euro, in crescita del 2,4% rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente. Gli oneri operativi complessivi sono stati pari a 1,02 miliardi di euro, in ulteriore riduzione dell’1,6% rispetto al primo semestre 2016.

ubibanca-logoNel periodo gennaio-giugno 2017 le rettifiche di valore nette per deterioramento crediti sono scese a 287 milioni, rispetto agli 1,2 miliardi del 2016, che comprendevano l’effetto delle maggiori rettifiche conseguenti agli obiettivi e alle azioni decise in sede di Piano Industriale.

Nel periodo il gruppo ha compiuto rettifiche di valore per deterioramento di altre attività per 93,4 milioni, di cui 89,3 relativo alla svalutazione dell’investimento nel Fondo Atlante. Nello stesso periodo del 2016 le rettifiche furono pari a 50,4 milioni.

Il primo semestre si è così chiuso con un utile netto contabile (incluso il badwill) a 696 milioni di euro, di cui 110,9 milioni per UBI Banca senza le 3 banche acquisite (che hanno registrato un rosso di 27,7 milioni di euro). UBI Banca da sola, nel primo semestre 2016, aveva registrato un passivo di 787 milioni a seguito della contabilizzazione della maggior parte dei costi del piano industriale.

L’utile al netto delle componenti non ricorrenti è stato invece pari a 130 milioni di euro: 155,4 per UBI Banca da sola (contro il rosso di 537,9 milioni del primo semestre 2016) e un rosso di 25,4 milioni di euro per le 3 banche acquisite.

Secondo quanto riporta la nota dell’istituto “i risultati economici del semestre per UBI Banca, con l’aggiunta delle 3 banche acquisite, evidenziano un andamento positivo rispetto a quanto previsto a piano”.

 

UBI BANCA, AGGREGATI PATRIMONIALI A FINE GIUGNO 2017

Al 30 giugno 2017, gli impieghi verso la clientela si attestavano complessivamente a 94,2 miliardi, in crescita dello 0,5% rispetto ai 93,8 miliardi del 31 dicembre 2016.

In particolare i crediti in bonis verso la clientela erano pari a fine giugno 2017 a 85,8 miliardi, in rialzo dell'1,5% rispetto a dicembre 2016, con UBI Banca da sola che ha registrato un incremento dei crediti del 2,2% a 75,4 miliardi, mentre i crediti deteriorati netti si sono attestati a circa 8,5 miliardi, in contrazione dell’8,7% dai 9,3 di fine 2016.

 

UBI BANCA, MULTIPLI PATRIMONIALI A FINE GIUGNO 2017

In termini di indici patrimoniali, a fine giugno 2017 il CET1 ratio fully loaded era pari all’11,32% e il CET1 ratio phased in all’11,42%. In ambedue i casi, l’incremento degli RWA dovuto all’inclusione delle 3 banche acquisite e alla crescita degli impieghi in UBI (gli RWA si attestano a 69,2 miliardi a fine giugno rispetto ai 59,2 miliardi relativi a UBI Banca da sola a fine marzo 2017), è stato compensato dalla crescita del CET1 derivante dalla contabilizzazione del badwill, dall’aumento di capitale, dalla vendita di un hedge fund e dal miglioramento della riserva AFS.

Tutti gli articoli su: ubi banca , primo semestre 2017 Quotazioni: UBI BANCA
Questo scritto è redatto a solo scopo informativo, può essere modificato in qualsiasi momento e NON può essere considerato sollecitazione al pubblico risparmio. Il sito web non garantisce la correttezza e non si assume la responsabilità in merito all’uso delle informazioni ivi riportate.
da

SoldieLavoro

Libretto famiglia: cos'è e come funziona

Libretto famiglia: cos'è e come funziona

Per i lavori occasionali di cui una famiglia può avere bisogno. Come acquistarli e come pagare con i nuovi voucher del Libretto famiglia Continua »

da

ABCRisparmio

Riscatto della laurea: cos'è e come funziona

Riscatto della laurea: cos'è e come funziona

Il riscatto della laurea può essere costoso, bisogna capire se conviene. Da un po' di anni esiste la possibilità del riscatto low cost. Da fare subito, però. Continua »