NAVIGA IL SITO
Home » Ultime » Azioni Italia » Titolo della settimana: Marr

Titolo della settimana: Marr

Nel primo semestre 2017 i ricavi sono saliti a 768,6 milioni di Euro (+6,3%) mentre il margine operativo lordo è passato da 49,5 a 50,8 milioni di Euro (+2,6%)

di Claudio Guerrini 13 ott 2017 ore 10:07

A cura di evaluation.it

 

MARR: PROFILO SOCIETARIO

MARR, fondata nel 1972, è una società leader in Italia nella distribuzione specializzata di prodotti alimentari alla ristorazione extra domestica ed è controllata da Cremonini S.p.A..Attraverso un'organizzazione composta da circa 970 dipendenti, oltre 650 addetti commerciali e 550 trasportatori, MARR serve oltre 36.000 clienti (principalmente ristoranti, hotel, pizzerie, villaggi turistici, mense aziendali), con un'offerta che include circa 10.000 prodotti alimentari, tra cui pesce, carne, alimentari vari, ortofrutta.La società opera su tutto il territorio nazionale attraverso una rete logistico-distributiva costituita da oltre 20 centri di distribuzione, 4 cash&carry, 4 agenti con deposito e si avvale di oltre 550 automezzi. La struttura operativa è organizzata con l'obiettivo di consegnare, ogni giorno ed entro 24 ore dal ricevimento dell'ordine, i prodotti richiesti.

pagella-marr_3

 

MARR: ANALISI DEL TITOLO

marr-analisi-del-titolo_1

 

marr_4Le azioni Marr fanno parte del paniere FTSE Italia Mid Cap e FTSE Italia Star.
Marr mostra una rischiosità inferiore alla media del mercato (beta minore di 1) che riflette la presenza in un business anticiclico come quello della distribuzione alimentare.
Negli ultimi 3 anni il titolo Marr ha registrato una performance positiva (+96,1%) nettamente migliore del +19,7% dell'indice FTSE Mib. Le azioni hanno seguito un trend crescente, arrivando a guadagnare il 66,8% ai massimi di fine novembre 2015; è seguita una fase laterale durata oltre un anno, solo a febbraio 2017 è ripreso nuovamente il trend rialzista che, nonostante una pausa nei mesi estivi, sembra essere tuttora in corso.

MARR: COMMENTO AI DATI DI BILANCIO

Voci di bilancio

2014

var %

2015

var %

2016

Totale Ricavi

1.441,35

2,75

1.481,04

4,28

1.544,40

Margine Operativo Lordo

101,83

3,78

105,67

4,35

110,27

Ebitda margin

7,07

----

7,14

----

7,14

Risultato Operativo

85,73

3,91

89,09

2,92

91,69

Ebit Margin

5,95

----

6,02

----

5,94

Risultato Ante Imposte

77,03

9,11

84,05

3,08

86,64

Ebt Margin

5,34

----

5,68

----

5,61

Risultato Netto

51,11

13,65

58,08

0,76

58,52

E-Margin

3,55

----

3,92

----

3,79

PFN (Cassa)

176,68

-6,88

164,53

7,87

177,47

Patrimonio Netto

254,28

6,90

271,83

5,05

285,57

Capitale Investito

441,92

1,00

446,34

6,12

473,66

ROE

20,10

----

21,37

----

20,49

ROI

19,89

----

20,42

----

19,80

 

Nel triennio 2014-2016 Marr ha registrato una crescita del fatturato del 7,2% mentre il margine operativo lordo è aumentato dell'8,3% a 110,3 milioni di Euro, in presenza di un Ebitda margin in leggera crescita (+0,07 punti percentuali); segno positivo anche per il risultato operativo salito a 91,7 milioni di Euro (+7%) mentre l'utile netto è passato da 51,1 a 58,5 milioni di Euro (+14,5% grazie anche ai minori oneri finanziari e alla diminuzione del tax rate). Gli indicatori di redditività vedono il ROE in crescita di 0,4 punti al 20,5% ed il ROI in lieve flessione al 19,8%. L'indebitamento finanziario netto è rimasto sostanzialmente invariato nel periodo con un debt to equity in calo da 0,69 a 0,62.

 

Ultimi Sviluppi: nel primo semestre 2017 i ricavi sono saliti a 768,6 milioni di Euro (+6,3%) mentre il margine operativo lordo è passato da 49,5 a 50,8 milioni di Euro (+2,6%), sostanzialmente invariato il risultato operativo (+0,3% a 41,7 milioni) mentre l'utile netto è passato da 25,4 a 27,3 milioni di euro (+7,4%) grazie alle minori imposte; in crescita l'indebitamento finanziario netto a 209 milioni dai 201,8 dell'anno precedente.

MARR: I COMPARABILI

Azienda

P/E

P/BV

Dividend Yield %

Marr

25,86

5,30

3,08%

Sysco

26,05

12,07

2,43%

Sligro Foods

25,09

2,88

4,26%


Commento: nel confronto internazionale tra le aziende del settore della distribuzione alimentare, Marr risulta nella fascia intermedia sia sulla base del rapporto Price/Earnings (Prezzo Utili) che del Price/Book Value (Prezzo/Valore Contabile); buono il dividend yield, superiore al 3% anche se nella media delle aziende del settore.


MARR: PUNTI DI FORZA E DEBOLEZZA

Opportunità: consolidamento del settore in Italia ed espansione all'estero (anche attraverso acquisizioni)
Rischi: aumenti nei costi delle materie prime e debolezza/stagnazione dei consumi alimentari

MARR: LA VALUTAZIONE

Nell'applicazione del metodo dei flussi di cassa scontati e dell'Economic Value Added si sono ipotizzati:

  •  una crescita dei ricavi che passa dal 5,5% del 2017 al 3,5% di lungo periodo;
  •  un Ebitda margin in calo al 7% del 2017 che torna a crescere dall'anno successivo fino al 7,2% del 2019 e seguenti;
  • un ROI di lungo periodo del 21,3%.

 

Infine si prevedono: un tax rate in calo al 29% ed un payout in progressiva crescita all'88%.
I risultati del modello convergono su un valore per azione di 21,3 Euro che tende a crescere (ridursi) di 2,1 Euro per ogni mezzo punto in più (in meno) del margine sulle vendite come mostrato nella figura seguente.

La titolarità dell'analisi che qui riportiamo è dell'autore della stessa, e l'editore - che ospita questo commento - non si assume nessuna responsabilità per il suo contenuto e per le finalità per cui il lettore lo utilizzerà.
Tutti gli articoli su: marr , titolo settimana
Questo scritto è redatto a solo scopo informativo, può essere modificato in qualsiasi momento e NON può essere considerato sollecitazione al pubblico risparmio. Il sito web non garantisce la correttezza e non si assume la responsabilità in merito all’uso delle informazioni ivi riportate.
da

SoldieLavoro

Reddito di cittadinanza: cos’è e come funziona

Reddito di cittadinanza: cos’è e come funziona

Un reddito uguale per tutti, ricchi e poveri, non soggetto a condizioni o prove. E nemmeno a promesse di impegno lavorativo. E' questo, il reddito di cittadinanza Continua »

da

ABCRisparmio

Carta Postepay: cos'è e come funziona

Carta Postepay: cos'è e come funziona

La prepagata di Poste Italiane permette di fare tante cose, anche su internet. E in ottima sicurezza. Cos'è e come funziona la carta Postepay. Continua »