NAVIGA IL SITO
Home » Ultime » Azioni Italia » Titolo della settimana: Banco BPM

Titolo della settimana: Banco BPM

Negli ultimi 3 anni il titolo Banco BPM (fino al 31-12-2016 Banco Popolare il cui concambio è stato di 1:1) ha registrato una performance negativa di -71,7% rispetto al -3,9% dell'indice FTSE Mib

di Redazione Soldionline 16 giu 2017 ore 10:42

A cura di evaluation.it

 

BANCO BPM: PROFILO SOCIETARIO

Il Gruppo Banco BPM nasce il 1° gennaio 2017 dalla fusione di Banco Popolare e Banca Popolare di Milano che, a seguito della trasformazione in Società per Azioni, hanno dato vita ad una unica realtà bancaria. Il Nuovo Gruppo, con 25.000 dipendenti e 2.500 filiali, rappresenta il terzo Gruppo bancario in Italia, serve 4 milioni di clienti attraverso una rete distributiva estesa e complementare ed un capillare modello multicanale e beneficiando di una posizione di leadership nel Nord Italia, in particolare in regioni produttive quali Lombardia, Veneto e Piemonte.


pagella-banco-bpm

 

BANCO BPM: ANALISI DEL TITOLO

Banco bpm analisi del titolo

 

banco-bpm-logoLe azioni Banco BPM fanno parte del paniere FTSE Mib e rientrano nel segmento Blue Chips.
 Banco BPM mostra una rischiosità superiore a quella del mercato (beta maggiore di 1) indice dell'esposizione dei ricavi all'andamento dei mercati finanziari.

 

Negli ultimi 3 anni il titolo Banco BPM (fino al 31-12-2016 Banco Popolare il cui concambio è stato di 1:1) ha registrato una performance negativa di -71,7% rispetto al -3,9% dell'indice FTSE Mib; il titolo ha avuto un trend inizialmente decrescente che lo ha portato a perdere oltre il 30% ai minimi di inizio 2015, seguito da un rimbalzo delle quotazioni nella prima parte del 2015 (massimi di luglio) e da una nuova fase calante diventata particolarmente accentuata nella prima parte del 2016. Dopo i minimi toccati a novembre dello stesso anno è iniziata una ripresa che ha permesso di guadagnare oltre il 50%, performance positiva (+25% circa) anche da inizio anno da quando è operativa la fusione.

BANCO BPM: COMMENTO AI DATI DI BILANCIO

Voci di bilancio

2014

var %

2015

var %

2016

Margine di Interesse

2.627,12

0,28

2.634,53

-7,65

2.432,93

Margine di Intermediazione

5.406,13

7,18

5.794,21

-12,37

5.077,23

Risultato di Gestione

1.772,79

12,33

1.991,41

-52,47

946,45

% sul margine di intermed.

32,79

----

34,37

----

18,64

Risultato Ante Imposte

-2.474,75

-208,20

2.677,73

-184,70

-2.268,04

% sul margine di intermed.

-45,78

----

46,21

----

-44,67

Utile di Esercizio

-1.751,67

-271,48

3.003,77

-154,32

-1.631,71

% sul margine di intermed.

-32,40

----

51,84

----

-32,14

Totale Attivo

171.353,50

-0,48

170.526,79

-1,16

168.542,04

Patrimonio Netto

12.632,46

4,16

13.158,28

-8,72

12.010,60

ROE

-13,87

----

22,83

----

-13,59

 

Nel triennio 2014-2016 Banco BPM ha registrato un Margine di Interesse in calo del 7,4% a 2432,9 milioni di Euro mentre il Margine di Intermediazione è sceso del 6,1% 5077,2 milioni di Euro, forte calo per il Risultato di Gestione, quasi dimezzato a 946,5 milioni; il risultato netto è stato negativo sia nel 2014 che nel 2016 (rispettivamente a -1,75 e -1,63 miliardi) dopo il buon dato del 2015 influenzato da fattori straordinari di natura contabile. La redditività del capitale (Roe) è rimasta negativa con un -13,6% nell'ultimo anno (dati ottenuti dalla somma dei bilanci di Banco Popolare e BPM e dai bilanci pro-forma comunicati in occasione dell'operazione di fusione).

Ultimi Sviluppi: nei primi tre mesi del 2016 il margine finanziario è diminuito dello 0,9% a 597,8 milioni di Euro mentre gli altri proventi operativi sono aumentati del 6,7% ed il totale dei proventi operativi del 2,8%; il risultato di gestione è cresciuto del 19,4% 438,1 milioni di Euro mentre il risultato netto è passato da un rosso di 266,7 ad un dato positivo di 116,8 milioni.

BANCO BPM: I COMPARABILI

Azienda

P/E

P/BV

Dividend Yield %

Banco BPM

neg

0,36

0%

Ubi Banca

neg

0,38

3,12%

BP Sondrio

15,62

0,60

1,77%

Bper

n.s.

0,43

1,36%


Commento: nel raffronto tra le principali banche regionali Banco BPM risulta quella più a buon mercato sulla base del rapporto Price/Book Value (Prezzo/Valore Contabile) mentre non è possibile il confronto sul Prezzo/Utile, nullo il rendimento da dividendi non avendo la società distribuito dividendi, a differenza delle altre banche incluse nel campione.

BANCO BPM: PUNTI DI FORZA E DEBOLEZZA

Opportunità: sinergie di costo a seguito della fusione e rafforzamento della posizione competitiva nelle aree più ricche del Paese
Rischi:
incidenza ancora elevata dei crediti deteriorati (specie per la quota ex Banco Popolare) che potrebbe portare a ulteriori accantonamenti

BANCO BPM: LA VALUTAZIONE

Nell'applicazione del metodo del dividend discount model e dell'excess return si sono ipotizzati: 
- una crescita delle attività che passa dal 2% del 2017 al 3% del 2018 e seguenti;
- una crescita delle commissioni che passa dal 9% del 2017 al 3% di lungo periodo;
- un cost/income ratio in diminuzione dal 76% del 2017 al 68% del 2020 ed anni successivi;
Infine si prevedono: un tax rate stabile al 30% ed un'incidenza degli accantonamenti su crediti in calo fino allo 0,35% del 2020 e seguenti.
I risultati del modello convergono su un valore per azione di circa 3,23 Euro che tende a crescere (ridursi) di 0,2 Euro per ogni punto in meno (in più) del cost income ratio come mostrato nella figura seguente.

BANCO BPM: DATI PROSPETTICI

Anno di valutazione

2016

2017

2018

2019

2020

2021

Attivo

 

 

 

 

 

 

Attività fruttifere di interessi

155.359,20

158.466,39

163.220,38

168.116,99

173.160,50

178.355,31

Attività non finanziarie

4.529,29

4.619,88

4.758,47

4.901,23

5.048,26

5.199,71

Altre attività finanziarie

8.653,55

8.826,62

9.091,42

9.364,16

9.645,09

9.934,44

Totale attivo

168.542,04

171.912,88

177.070,27

182.382,38

187.853,85

193.489,46

Passivo

 

 

 

 

 

 

Passività onerose

151.028,49

153.974,18

158.555,20

163.158,47

167.856,99

172.736,59

Passività non onerose

5.502,95

5.613,01

5.781,40

5.954,84

6.133,49

6.317,49

Patrimonio Netto

12.010,60

12.325,69

12.733,66

13.269,06

13.863,37

14.435,38

Totale Passivo

168.542,04

171.912,88

177.070,27

182.382,38

187.853,85

193.489,46

Conto Economico

 

 

 

 

 

 

Interessi attivi

3.668,71

3.803,19

4.080,51

4.371,04

4.502,17

4.637,24

Interessi passivi

1.235,78

1.385,77

1.585,55

1.794,74

1.846,43

1.900,10

Margine di interesse

2.432,93

2.417,43

2.494,96

2.576,30

2.655,75

2.737,14

Commissioni

1.903,41

2.074,72

2.157,71

2.222,44

2.289,11

2.357,79

Proventi Finanziari

740,88

750

800

850

900

950

Margine di intermediazione

5.077,23

5.242,14

5.452,67

5.648,74

5.844,86

6.044,92

Costi Operativi

4.130,78

3.984,03

3.980,45

3.954,12

3.974,50

4.110,55

Risultato di Gestione

946,45

1.258,11

1.472,22

1.694,62

1.870,35

1.934,37

Accantonamenti

2.956,74

807,99

743,7

674,81

657,49

677,21

Componenti Straordinari

-257,75

0

0

0

0

0

Risultato lordo

-2.268,04

450,12

728,52

1.019,81

1.212,87

1.257,16

Imposte

-636,34

135,04

218,56

305,94

363,86

377,15

Utile di Esercizio

-1.631,71

315,09

509,97

713,86

849,01

880,01

* di cui utile di terzi

-22,77

---

---

---

---

---

Utile netto

-1.608,94

---

---

---

---

---

Flussi Cassa

 

 

 

 

 

 

Variazione Attività

---

3.370,84

5.157,39

5.312,11

5.471,47

5.635,62

Variazione Passività non onerose

---

110,06

168,39

173,44

178,65

184

Utile

---

315,09

509,97

713,86

849,01

880,01

Fabbisogno finanziario lordo

---

2.945,69

4.479,03

4.424,80

4.443,82

4.571,60

Dividendi

---

0

101,99

178,47

254,7

308

Aumento di capitale

---

0

---

---

---

---

Fabbisogno finanziario netto

---

2.945,69

4.581,02

4.603,27

4.698,52

4.879,60

Indici

 

 

 

 

 

 

ROE %

---

2,62

4,14

5,61

6,4

6,35

Redditività impieghi %

---

2,4

2,5

2,6

2,6

2,6

Costo della raccolta %

---

0,9

1

1,1

1,1

1,1

Cost Income Ratio %

---

76

73

70

68

68

Incidenza accantonamenti %

---

0,47

0,42

0,37

0,35

0,35

Tax rate %

---

30

30

30

30

30

Crescita Attività

---

2

3

3

3

3

Crescita Commissioni

---

9

4

3

3

3

Payout

---

0

20

25

30

35

La titolarità dell'analisi che qui riportiamo è dell'autore della stessa, e l'editore - che ospita questo commento - non si assume nessuna responsabilità per il suo contenuto e per le finalità per cui il lettore lo utilizzerà.
Tutti gli articoli su: bancobpm , titolo settimana
Questo scritto è redatto a solo scopo informativo, può essere modificato in qualsiasi momento e NON può essere considerato sollecitazione al pubblico risparmio. Il sito web non garantisce la correttezza e non si assume la responsabilità in merito all’uso delle informazioni ivi riportate.
da

ABCRisparmio

Come integrare la pensione anche cominciando tardi

Come integrare la pensione anche cominciando tardi

Sarebbe meglio cominciare presto, ma per chi va in pensione adesso i cambiamenti del sistema pensionistico avvenuti negli ultimi decenni non erano prevedibili quando era, appunto, presto Continua »